di


N°5 L’eau Chanel. Il mito che si rinnova

Da settembre scorso il volto della giovanissima Lily Rose porta una ventata di freschezza nell’universo del profumo icona di tutti i tempi. Il mitico N°5 di Chanel ha rinnovato la sua essenza, per la prima volta dal 1921, senza però mai perdere la sua allure. Dopo l’incontrastato mito di Marylin, Lily Rose, figlia di Johnny Depp e Vanessa Paradise, incarna la scelta logica della Maison francese di voler sorprendere e mostrare ai più affezionati ammiratori che, nell’essenza, il cult del XXI secolo non ha mutato i suoi valori.

Il profumo, che deve il suo nome alla scelta di M.me Coco che più volte ricordò di aver lanciato la sua collezione: «il 5 maggio, il quinto mese dell’anno e lascerò che questo numero gli porti fortuna», possiede ancora quella miscela a base di essenze di gelsomino e rosa, racchiusa in un flacone trasparente dalle linee semplici di culto modernista, diventato anch’esso segno distintivo di questo must del mondo delle essenze.

n5_leau_chanel_3

Il Maitre parfumeur Olivier Polge, ha alleggerito le note dello storico bouquet, raccogliendo una sfida rischiosissima, ed ha realizzato il N°5 L’eau Chanel che esalta le sfumature agrumate in favore di una freschezza rinnovata sempre costituita però dalle tracce floreali: «È sempre sensuale, ma si adatta al gusto contemporaneo, è una fragranza più fluida, è un’allusione del N.5» racconta Olivier Polge.

n5_leau_chanel_2

N°5 L’eau Chanel che si presenta come fragranza più trasparente e cristallina, è disponibile in tre taglie, 35, 50 e 100ml, a partire da 66,00 €.

www.chanel.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *