di


Mostre, design e tradizione nei gioielli di Carla Riccoboni

Al Museo Civico di Bassano dal 19 aprile al 2 giugno l’esposizione “Impronte del territorio” in collaborazione con Fiera di Vicenza

Dal 19 aprile torna nella sua città d’origine la designer Carla Riccoboni con una mostra dei suoi gioielli, intitolata “Impronte del Territorio”, nella sala superiore dell’ala nuova del Museo Civico di Bassano. La rassegna, organizzata in collaborazione con Fiera di Vicenza e a cura di Alba Cappellieri, pone il pubblico a contatto con gioielli e creazioni in oro che raccontano la storia del territorio, i suoi saperi e l’attualità. L’evento si dipana lungo un percorso di 18-20 vetrine che documentano gli studi e gli oggetti più significativi del passato e la ricerca attuale: gioielli e installazioni realizzati con l’utilizzo delle madreforme.

La storia trentennale di Carla Riccoboni, ricercatrice orafa di Bassano del Grappa, sarà così esposto in un viaggio tra gli oggetti che inizia negli anni ’80 nel comprensorio di Bassano e Vicenza, centro mondiale della produzione orafa, e si sviluppa poi per vent’anni nel confronto con la ricerca internazionale europea ed infine torna nel Veneto proponendo delle ipotesi di recupero e attualizzazione del patrimonio di conoscenze e saperi accumulati da due generazioni.

Gli oggetti realizzati dalla designer bassanese lungo questa linea temporale hanno spesso utilizzato tecniche e tradizioni orafe tipiche del territorio vicentino. Come la collezione ALPHABET degli anni ’80 (foto in basso), trova le sue radici tecniche nella catena “agganciata”, così l’attuale produzione parte dal ritrovamento e dal recupero di circa 2500 madreforme, le attrezzature necessarie alla produzione dello “stampato”: un ricchissimo repertorio di forme e simboli che veniva utilizzato per la produzione di oggetti in lastra leggeri e vuoti.

In questa Mostra l’artista esplora le possibilità di applicazione di questo materiale in chiave contemporanea in un’ottica di recupero dell’identità territoriale, proponendo dei gioielli realizzati sia con tecniche artigianali, sia con le possibilità offerte dalle tecnologie più avanzate.

Fiera di Vicenza, con questa collaborazione, prosegue un percorso già avviato di valorizzazione e promozione, non solo in Italia ma a livello internazionale, delle eccellenze del Made in Italy nel campo della gioielleria e dell’oreficeria. Artigianalità, creatività, design sono solo alcuni dei plus sui quali si fonda l’eccellenza dei prodotti italiani nel mondo e su cui punta Fiera di Vicenza per esaltare anche l’aspetto artistico e creativo di quel “saper fare” italiano che esprime alcuni tra i migliori designer e creativi del gioiello a livello mondiale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *