di


Morellato parle français: acquisita per circa 50 mln di Euro la catena retail Cleor

Un progetto che nel 2020 porterebbe vicino ai 300 milioni di euro il fatturato del Gruppo

Interno boutique CLEOR

Dal 1930 una mirata sequenza di strategie ha fatto di un piccolo laboratorio di orologi e di cinturini una prestigiosa realtà imprenditoriale del sistema economico italiano. Dagli anni ’90 la regia porta la firma di Massimo Carraro, che insieme al fratello Marco rilevò la Morellato, azienda gestita da suo padre e da altri soci, con la volontà di traghettarla nel resto del mondo.

Dando seguito alla sua filosofia “Do it First”, il Presidente e CEO di Morellato Group, Massimo Carraro con scelte ed investimenti mirati continua a guidare quello che è diventato il più importante gruppo di gioielleria e orologeria in Europa, nonché leader mondiale nel settore dei cinturini per orologi di alta gamma, un impero che conta un portfolio multi brand di proprietà con i marchi Sector No Limits, Philip Watch, Lucien Rochat, Chronostar, Le Petit Story, Bluespirit, Joyé, Morellato Watch Straps e Arca, Kronoshop.com, in licenza Maserati, Trussardi e Furla e in distribuzione Cluse, Paul Hewitt, Scuderia Ferrari e Tayroc. L’inarrestabile piano di espansione e sviluppo, con un investimento che sfiora i 50 milioni di Euro, ha portato all’acquisizione – supportata nell’intero processo dall’advisor UniCredit, che ne ha anche finanziato l’acquisto – di uno dei top player francesi di gioielleria prêt-à-porter, la catena retail Cleor, un Gruppo che nel 2019 ha registrato 80 milioni di euro di fatturato e che ha all’attivo 800 dipendenti e 140 punti vendita, all’interno dei più importanti centri commerciali dello shopping francese.

Massimo Carraro, Presidente e CEO di Morellato Group

Con questa importante operazione, Morellato da leader italiano diventa uno dei principali player europei del settore orologeria/gioielleria. L’unico a presentare un’integrazione completa dalla creazione alla produzione alla distribuzione, fino ad arrivare direttamente al consumatore attraverso un network unico di retail online e offline. 195 punti vendita Bluespirit e Joyé in Italia, 140 CLEOR in Francia, una solida distribuzione internazionale dei propri marchi in 70 paesi, oltre 2.000 dipendenti. E soprattutto l’orgoglio di rappresentare la grande tradizione della gioielleria italiana nel mondo. […] Questo progetto proietta il fatturato del nostro Gruppo oltre i 270 milioni di euro, con una previsione 2020 vicina ai 300 milioni di euro, di cui oltre il 60% realizzati su mercati esteri.” Ha dichiarato Massimo Carraro, Presidente Morellato S.p.A.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dinacci 1280×90