di


Mondo Prezioso, si chiude oggi con un workshop sulle reti di imprese

Chiude oggi con un workshop la 36esima edizione di Mondo Prezioso, il Salone del Gioiello contemporaneo del Tarì. Questo pomeriggio alle 15 nel centro produttivo di Marcianise si svolgerà l’incontro dal tema: “Il settore orafo campano e lo sviluppo delle reti d’impresa”, esperienze ed opportunità per le imprese a cura del Settore Promozione ed Internazionalizzazione del Sistema Produttivo della Regione Campania.

Oggetto del workshop la dinamica delle reti di impresa per la valorizzazione delle eccellenze dei distretti produttivi campani, tra i quali spicca quello del comparto orafo, concentrato nei poli di Napoli (Borgo Orefici), Torre del Greco (per il corallo) e Marcianise, con i centri produttivi di Tarì e Oromare. Eccellenze che la Regione Campania intende supportare con un’azione di sistema per l’accompagnamento ed il sostegno delle imprese di questi distretti.

La giunta dell’ente guidato da Stefano Caldoro ha infatti finanziato (i termini per la consegna delle domande sono stati prorogati alle 14 di domani) la partecipazione di imprese dei distretti produttivi campani a fiere estere, quali, per l’oro, l’Istanbul Jewelry Show, e per i comparti calzaturiero-tessile-abbigliamento alla manifestazione Obuv’-Mir Kozhi di Mosca e l’Italian Fashion Expo di Dallas.

Oggi pomeriggio si discuterà proprio dell’importanza della creazione di reti che consentano a piccole e medie imprese di dialogare con i mercati internazionali attraverso il supporto dell’ente regionale, che sarà presente agli eventi con un proprio stand istituzionale. Sono previsti i saluti dell’Assessore regionale alle attività produttive Vetrella, e gli interventi del dott. Sergio Mazzarella, che affronterà la tematica dei distretti, e della dott.ssa Fiorella Ciullo, che incentrerà il proprio contributo sul progetto della Regione Campania. A seguire, interverranno i rappresentanti dei tre poli produttivi campani del comparto orafo e ci sarà spazio per un dibattito con il pubblico. L’incontro si chiuderà con la degustazione di prodotti tipici del distretto agroalimentare campano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *