di


Mondo Prezioso Preview, il presidente Giannotti: “Siamo la città del gioiello operativa 365 giorni all’anno”

Da venerdì 9 appuntamento a Marcianise con un evento che ospita insieme gioielleria classica e fashion. Lunedì convegno con l’Associazione Gioiello Moda Italia

Tarì Mondo prezioso Preview-min

Prenderà il via venerdì “Mondo Prezioso Preview“, primo appuntamento dell’anno al Tarì di Marcianise: dal 9 al 12 marzo si mettono in mostra insieme gioielleria classica e gioielleria fashion. Interpretazioni contemporanee del gioiello all’ottava edizione dell’evento, che da quest’anno si rinnova per accogliere insieme alle collezioni fashion come da sua tradizione, anche le principali aziende di gioielleria da sempre presenti agli eventi più importanti del Tarì.

Il Tarì, fanno sapere gli organizzatori, segnala un nuovo Sold Out di espositori, che verranno ospitati nel nuovo layout della fiera, ancora più rispondente alle crescenti esigenze di spazi espositivi. Business ma anche relax con musica e aperitivi per concludere come di consueto le giornate di business in un’atmosfera di relax, nei pomeriggi di sabato 9 e domenica 10. Gli operatori in visita hanno potuto usufruire di speciali pacchetti ospitalità organizzati dal Centro orafo, destinati agli operatori in arrivo dall’Italia e dall’estero.

Spazio all’aggiornamento professionale lunedì 12 marzo: appuntamento alle 12 con il mondo della produzione e del dettaglio del gioiello per un importante scambio di esperienze e testimonianze sul tema del “Gioiello moda in gioielleria: una reale opportunità?” organizzato dall’Associazione Gioiello Moda Italia in collaborazione con il Tarì. Del presunto confine tra i due mondi discuteranno il presidente del centro Orafo Vincenzo Giannotti, il presidente dell’Associazione gioiello Moda Giuseppe Fredella, il presidente di Federpreziosi Giuseppe Aquilino e il numero uno di Assocoral Tommaso Mazza. L’incontro sarà moderato dal direttore di Preziosa Magazine Giovanni Micera e si concluderà con la testimonianza di Paolo Ponzi, presidente Federpreziosi Ravenna. 

Intervista al presidente del Tarì Vincenzo Giannotti: “Siamo la città del gioiello operativa 365 giorni all’anno”

tarì_presidente Giannotti-min
Vincenzo Giannotti

Una piattaforma di idee e servizi sempre aperta, al servizio delle aziende. L’attività del Tarì non si esaurisce infatti in occasione degli eventi fieristici, ma si svolge ogni giorno nel centro orafo di Marcianise e anche online. Venerdì prende il via il primo appuntamento dell’anno, il presidente Vincenzo Giannotti ci anticipa qualche novità.

L’evento di marzo si inserisce nella programmazione ordinaria di Mondo Prezioso. Come mai?
“La scelta di dare un nome unico a tutte le nostre manifestazioni è dovuta alla volontà di rafforzare la coerenza delle nostre attività. È un modo per dare più spazio e identità ai tre momenti di acquisto del Tarì secondo le esigenze che le aziende ci hanno rappresentato. Si tratta di momenti aggregativi in cui vige un’ampia libertà commerciale, potendo le aziende potenziare gli ordini o la vendita sul pronto, qualora ne abbiano la possibilità. Ma il Tarì resta una città del gioiello aperta tutto l’anno”.

Qual è il prodotto di riferimento a Mondo Prezioso Preview?
“Il mondo orafo ospita anche prodotti realizzati in materiali non preziosi ma di altrettanto prestigio: ecco perché il protagonista principale sarà il gioiello moda, accanto – e questa è la novità di quest’anno – alle aziende di gioielleria classica. Due mondi paralleli che possono camminare insieme”.

Si spiega così il convegno di lunedì sul gioiello moda?
“Sì. Ospiteremo questo incontro di approfondimento per fare una riflessione ad ampio raggio sulle opportunità del gioiello moda, troppo a lungo considerato un mondo distante da quello del gioiello prezioso, e che invece fa parte del mondo orafo con la medesima dignità. Abbiamo lasciato fuori la gioielleria fashion per troppo tempo, ora è il momento di fare una riflessione seria”.

Quanto è stato fatto quest’anno per l’accoglienza dei visitatori?
“Sono in arrivo a Marcianise dettaglianti da tutta Italia. Ai collaudati pacchetti di ospitalità riservati ai clienti di Sicilia e Sardegna abbiamo aggiunto le nuove opportunità per raggiungere il Tarì a bordo delle Frecce o di pullman riservati, sia dalle regioni del nord sia da Puglia e Calabria. E per l’Europa abbiamo previsto agevolazioni dedicate a dettaglianti selezionati. In più, il 16 e 17 aprile avremo un importante incoming di operatori stranieri organizzato in collaborazione con l’Agenzia Ice nell’ambito del progetto “Tesori Nascosti”, nell’ambito del Piano Export Sud 2. I buyer – 70 operatori provenienti dal mercato europeo, mediorientale e nordamericano – potranno incontrare le nostre aziende nei propri laboratori, ma l’evento è aperto, nella seconda giornata, a tutte le aziende orafe di Campania, Calabria, Puglia, Sicilia e Basilicata”.

Quanto alla formazione, dopo le “Pillole” ci sono nuovi appuntamenti in calendario?
“Proprio questa mattina abbiamo avuto un nuovo incontro, stavolta incentrato sul web advertising: abbiamo messo insieme molti giovani pronti a dare il proprio apporto alle aziende di famiglia, introducendo nuove forme di comunicazione e di dialogo con la clientela. A breve, tra l’altro, cureremo un nuovo seminario tecnico sugli aspetti legali delle novità in tema di riservatezza”. 

Il Tarì è in prima fila anche nel progetto Gold, lanciato di recente da Federorafi, del quale lei è parte attiva dal momento che da un anno ricopre per l’associazione di Confindustria il ruolo di coordinatore della formazione.
“Stiamo cercando di costruire dei percorsi virtuosi e quello di Federorafi è un ulteriore tassello. Questo, in particolare, vuole dare un contributo concreto e a costo zero alle aziende che vogliano formare il proprio personale. In queste ore si stanno chiudendo le iscrizioni, finora abbiamo avuto un ottimo riscontro anche da parte delle aziende orafe campane”. 


1 commento

  1. Siamo ben oltre l’ultima spiaggia………………..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *