di


Mondo Prezioso, iniziato il countdown

Vincenzo Giannotti: "Una rassegna unica nel panorama degli eventi fieristici internazionali di settore con una forte azione di traino per l’economia di tutta la Regione"

il centro orafo il Tarì

Si preannuncia un’edizione ricca di eventi e di spunti di riflessione la prossima di Tarì Mondoprezioso. La Rassegna, come sempre punto di riferimento  per la gioielleria del centro sud, aprirà i battenti l’11 ottobre con la canonica cerimonia e proseguirà con un fitto calendario di eventi e di iniziative programmate. Le aziende presenti saranno oltre 500, 4500 i dettaglianti ospitati grazie alla messa in campo delle  ormai consuete  facilities  con pacchetti personalizzati e dedicati in base alla provenienza e al tipo di soggiorno desiderato e ad un servizio free transfer con l’hub di Marcianise.  Attesissimi anche per questa edizione gli appuntamenti serali del Tarì in fiera, dedicati alle visite guidate alla scoperta delle bellezze di Napoli.

Tarì_Vincenzo-Giannotti-min-min
Vincenzo Giannotti

Il Presidente del Centro Orafo il Tarì, Vincenzo Giannotti ha dichiarato in merito:”La nostra organizzazione gestisce migliaia di notti in hotel, un colossale sistema di transfer, viaggi aerei e collegamenti con numerose città italiane ed europee, e addirittura un progetto di valorizzazione dei siti culturali di maggiore rilievo del territorio. Questi dati rafforzano e qualificano il ruolo di riferimento del Tarì nel mercato orafo nazionale e nella economia della nostra Regione e tracciano la nostra strada per il futuro“.

Previsto inoltre per questa edizione, un importante incoming di buyers internazionali che avranno la possibilità di incontrare con appuntamenti programmati le aziende del centro orafo durante i meeting Tesori nascosti . “Produzione, creatività, servizi artigianali specializzati ed esclusivi – continua Vincenzo Giannotti – confermano la specificità degli open days del Tarì, consolidandone l’unicità del panorama degli eventi fieristici internazionali di settore e confermandone la forte azione di traino per l’economia della Regione.”

www.tari.it

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dinacci 1280×90