di


Moda e design in scena a Firenze: al via oggi Pitti Uomo

Fino a venerdì 10 il global lifestyle contemporaneo in mostra nelle proposte di oltre 1000 marchi tra sfilate, anteprime e nuovi progetti. ‘Rock me Pitti’ tema dell’edizione n.85

La moda maschile si dà appuntamento a Firenze: al via oggi Pitti Uomo 85. Fino a venerdì 10, a Fortezza Dal basso va di scena il global lifestyle contemporaneo con 1047 marchi più 73 collezioni donna a Pitti W, all’Arena Strozzi. Dall’eccellenza delle aziende Made in Italy alla ricerca fashion più aggiornata, dai progetti speciali dei designer di punta internazionali al nuovo artigianato, fino al supporto ai giovani talenti: la moda trova a Firenze la sua dimensione più completa, innovativa e market oriented.

Un’atmosfera unica, di business, cultura e intrattenimento con un focus deciso sull’internazionalità, confermato dalle partecipazioni esterequasi il 40% delle aziende a questa edizione, da oltre 30 paesi – e dal pubblico dei buyer che formano la community di Pitti Uomo. L’ultima edizione invernale ha superato i 30mila visitatori, in rappresentanza di tutti i negozi e department store più importanti del mondo.

Crescono le richieste di presentare progetti studiati in modo specifico per il salone, attraverso cui intercettare i top buyer e la stampa internazionale, come per esempio l’anteprima di Brunello Cucinelli (al piano inferiore del Padiglione Centrale) o l’evento speciale in città con cui il brand Peuterey celebra il suo mondo e presenta la nuova collezione.

Torna, fino al 14 gennaio, la speciale iniziativa di Isetan – Tokyo: uno dei più importanti department store al mondo ospita nel suo edificio uno speciale progetto promozionale di moda maschile: i suoi clienti avranno la possibilità di fare pre-ordini, in esclusiva, di una selezione di marchi di Pitti Uomo. E in più saranno presentati gli eventi e i protagonisti del salone di Firenze.

Il tema dell’edizione 85 di Pitti Uomo è “Rock me Pitti” per celebrare il rapporto tra musica e moda. “Con ROCK ME PITTI, tema di Pitti Uomo 85 – ha dichiarato Agostino Poletto, vice-direttore generale di Pitti ImmaginePitti introduce idealmente una monetina dentro un luccicante jukebox che produce suoni, parole e immagini, idee, spettacolo ed emozioni, business e creatività. Per fare con la musica quello che da sempre fa con la moda: scegliere il meglio, il più nuovo, il più interessante e rileggerlo con il suo stile, offrendo una dimensione di piacere e intrattenimento ai suoi visitatori”.

Durante i giorni di Pitti Uomo, tutto il salone, dai padiglioni ai singoli stand fino al Piazzale Centrale della Fortezza da Basso, si animeranno di performance e installazioni, di immagini e oggetti di culto del mondo della musica. All’insegna di un nuovo sound, declinato attraverso le diverse anime della moda maschile internazionale a cui Pitti Uomo dà voce. Set design a cura di Oliviero Baldini. E nei giorni a cavallo tra il 2013 e il 2014, La Rinascente di Firenze dedica a Rock Me Pitti l’iniziativa Watch the Music, Listen to Design: sette vetrine ispirate alla musica e realizzate da sette giovani promesse del design italiano, un progetto a cura di Sergio Colantuoni.

Ospite speciale di Pitti Uomo 85 è DIESEL BLACK GOLD disegnata da Andreas Melbostad. Domani sera, mercoledì 8 gennaio, alla Stazione Leopolda di Firenze presenterà in anteprima assoluta, con un fashion show, la collezione uomo. Con la presenza di Diesel Black Gold, Pitti Uomo continua a scegliere come protagonisti i nomi di punta della moda internazionale di tutti i tempi.

Barbara Casasola, giovane stilista di origini brasiliane basata a Londra, è la Guest Designer della prossima edizione di Pitti W, protagonista di un evento speciale per Firenze e Pitti W, nel tardo pomeriggio di giovedì 9 gennaio, nella cornice di Palazzo Portinari Salviati. N°21 di Alessandro Dell’Acqua – che è il Pitti Discovery Special Project – sceglie l’evento fiorentino per il debutto della sua collezione uomo, con un evento esclusivo, sempre giovedì 9 gennaio, nella Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze.

Pitti Italics è il programma attraverso il quale la Fondazione Pitti Discovery promuove e supporta le nuove generazioni di fashion designer e i marchi più interessanti che progettano e producono in Italia, con una proiezione internazionale in grande ascesa. Torna a Firenze, come Pitti Italics di questa edizione, Stella Jean, con una sfilata-evento nel pomeriggio di giovedì 9 gennaio, all’interno della Dogana di via Valfonda.

Super Duper Hats, eclettica collezione di cappelli, e Casamadre, brand di calzature, sono i due vincitori dell’edizione 2013 di “WHO IS ON NEXT? UOMO”. Oggi presenteranno la loro collezione Autunno-Inverno 2014/2015, ognuno con uno specifico evento-performance: i SuperDuper Hats alla Dogana di via Valfonda, mentre i Casamadre alla Limonaia di Villa Vittoria del Palazzo dei Congressi di Firenze. Questi solo alcuni degli appuntamenti in calendario fino a venerdì per l’evento moda di inizio anno che ha anche una sua piattaforma on line, e-Pitti.com, la consolidata piattaforma multilingue a servizio di espositori e buyer. Durante un mese dalla chiusura della fiera fisica, su e-Pitti il business continua. Le tendenze del prossimo autunno/inverno 2014/15 saranno a disposizione degli utenti certificati con oltre 50mila immagini e mille video di prodotto ad alta risoluzione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *