di


MJSA Vision Awards, tra i gioielli premiati una rivisitazione del cammeo torrese

Si è conclusa l’edizione 2011 del prestigioso premio americano MJSA Vision Awards: tante sezioni dedicate al design, all’oro, ma anche al “futuro dell’industria”, ovvero ai progetti dei più giovani, studenti di design provenienti da corsi d’arte di college, università e istituti tecnici.

Una piacevole sorpresa, per l’eccellenza italiana, arriva dal secondo classificato in ben tre categorie (Design Excellence, Gold Distinction e Laser Distinction): il gioiello si chiama “Bird’s nest”, “nido d’uccello”, è opera della canadese Julie Buckareff e ospita un cammeo di Torre del Greco intagliato a mano. La spilla-medaglione è in oro rosa e bianco a fili sottilissimi, ospita 850 diamanti per un totale di 5,1 carati e rende omaggio all’antica arte torrese. È stato realizzato con l’utilizzo di un solo saldatore laser.

Anche gli altri vincitori hanno saputo giocare con l’arte dell’innovazione e con il valore delle idee: la prima classificata nella categoria dei giovani, Young-eun Han del Fashion Institute of Technology di New York, infatti, ha realizzato un anello con interno in acciaio ed esterno in cemento e resina (nella foto a sinistra).

Il premio MJSA Vision Awards celebra ogni anno i talenti nel campo del design del gioiello, mettendo in mostra la creatività dei partecipanti e permettendo loro di inserirsi nell’industria manifatturiera dei preziosi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *