di


Milano, stasera l’Istituto Secoli sfila all’Alcatraz

IM-PERFETTO è il tema della 34esima edizione del Fashion Show destinato ad alcune classi di allievi: oltre 100 outfit in passerella, 75 designer coinvolti

Sfilata-Secoli_premiazione-sfs-2016---2-compressor
L’edizione 2016 del Secoli Fashion Show

I designer che frequentano i Master e l’ultimo anno dei corsi triennali in Fashion Design Uomo e Donna si sono misurati quest’anno con il concetto di “Imperfezione”: è questo il tema della 34esima edizione del Secoli Fashion Show, di scena stasera all’Alcatraz di Milano. Oltre 100 sono gli outfit che sfileranno, 75 i designer coinvolti che hanno ideato e realizzato tutti i capi. L’evento ha il patrocinio, tra gli altri, di Regione Lombardia, Comune di Milano, CNMI Camera Nazionale della Moda Italiana e SMI Sistema Moda Italia. L’Istituto, inoltre, lancia anche quest’anno il “Secoli Fashion Contest”: tutti i look potranno essere votati sulla piattaforma dedicata www.secolifashioncontest.com. I tre designer più votati si aggiudicheranno una borsa di studio dal valore di 1.500 euro per l’iscrizione a uno dei corsi formativi dell’Istituto.

Valorizzando l’imperfezione, sovvertendo le regole e rompendo gli schemi, talvolta estremizzando elementi che risiedono fuori dai canoni consolidati, i designer hanno ideato collezioni che tentano di ridefinire una nuova estetica contemporanea. La visione proposta dall’Istituto Secoli, quindi, riscopre il valore dell’unicità, allontanandosi da modelli stereotipati e seriali. Questo nuovo concetto di bellezza è declinato in otto collezioni: Scomposizione-Ricomposizione, Assenza-Mancanza, Difetto, Illusione, Kaos Cupro by Asahi Kasei, Bellezza Altra, Gigantismo, Distorsione.

Tra i progetti speciali, quello in collaborazione con Lectra, azienda leader mondiale nel settore delle soluzioni tecnologiche integrate. I designer del Master Uomo, oltre a progettare il modello dei prototipi con il software Modaris® di Lectra, hanno potuto verificare dal vivo le potenzialità di taglio automatico Vector® iX Fashion direttamente nella sede milanese della multinazionale: il risultato di questa collaborazione si potrà ammirare nella collezione “Assenza-Mancanza”. Due studenti saranno premiati con le licenze software Modaris® e Diamino® di Lectra, più una sessione di formazione con un esperto Lectra e, grazie alla consolidata relazione di Lectra con il suo cliente G.A. Operations S.p.a. del gruppo Giorgio Armani, uno di loro si aggiudicherà la possibilità di effettuare uno stage nel reparto sviluppo collezione del polo industriale di Trento.

La collezione “Kaos Cupro by Asahi Kasei” firma la collaborazione con ASAHI KASEI FIBERS ITALIA, azienda produttrice dello speciale filato Cupro utilizzato dagli studenti per le loro creazioni: anche quest’anno l’azienda ha lanciato il “Concorso Cupro” rivolto agli allievi che seguono il secondo anno del corso in Fashion Design Donna. Gli allievi del terzo anno che hanno seguito il corso di Fashion Design Uomo, hanno collaborato con SHIMA SEIKI ITALIA, azienda giapponese presente in Italia con il proprio marchio di software e macchine computerizzate per maglieria rettilinea. L’azienda ha realizzato alcuni teli in maglia che saranno protagonisti della collezione “Distorsione” e premierà il più meritevole con una formazione di due settimane per apprendere l’utilizzo del software PGM di SHIMA SEIKI. Infine Akira Minagawa, designer e fondatore del prestigioso fashion brand minä perhonen, offrirà uno stage di tre mesi in Giappone a uno studente del terzo anno di Fashion Design donna.

“La moda, come l’arte, esprime l’umanità nei suoi bisogni e nella sua natura e l’abito acquista vero senso solo indosso a un corpo – afferma Stefano Secoli, presidente dell’Istituto -; in questa occasione avremo il piacere di ricevere in regalo i sogni dei nostri ragazzi realizzati con il Saper Fare tutto Italiano imparato all’Istituto Secoli”. 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA