di


Master sul gioiello a Siena, entro il 2 dicembre le iscrizioni

In scadenza i termini per partecipare alla terza edizione del corso organizzato dall’Università di Siena con la Consulta dei produttori orafi di Arezzo

manifesto master gioiello.pdf

Mentre ad Alessandria si conclude oggi, con la consegna degli attestati, la XIV edizione del master in Ingegneria del gioiello presso la sede alessandrina del Politecnico di Torino, in Toscana mancano pochi giorni per la chiusura delle iscrizioni al master in Storia e design del gioiello. Organizzato per il terzo anno consecutivo dal Dipartimento di Arezzo dell’Università di Siena in collaborazione con la Consulta degli imprenditori orafi, le associazioni degli industriali e degli artigiani – Cna, Confartigianato, Confindustria, Confapi – il master conferma l’attenzione dell’ateneo toscano per le esigenze di formazione del settore orafo aretino e dei distretti industriali.

Storia del gioiello, marketing, design, management: sono questi i principali ambiti formativi in cui si snoda il percorso del master, di durata annuale, al quale possono partecipare da 8 a 12 laureati in Beni culturali, Architettura, Economia, Lingue e discipline umanistiche. A chiudere il corso, uno stage di 225 ore presso aziende orafe aretine. Saranno a disposizione alcune borse di studio.

“Con questo master – spiega il direttore Paolo Torritivogliamo preparare figure qualificate e preparate nei diversi settori di sviluppo di un’azienda, dalla progettazione alla produzione, al marketing, che abbiano capacità sia progettuali che manageriali. Un dato significativo riguarda l’occupazione: il 50 per centro dei partecipanti all’ultima edizione del master sono già al lavoro, in aziende del settore. E da quest’anno inoltre il master diventa ‘executive’ – conclude  – quindi con contenuti ancora più professionalizzanti”.

Il master intende formare una nuova figura di orafo: non solo un designer, non solo un abile artista-artigiano creatore di gioielli, ma anche un professionista capace di pianificare i propri passi nel mercato, sempre più competitivo ed in costante evoluzione. L’offerta formativa garantisce infatti l’apprendimento degli strumenti e del metodo per saper comprendere, operare e gestire l’intero ciclo produttivo.Per informazioni ci si può rivolgere al Laboratorio di storia e tecnica dell’oreficeria (Lab.Or) dell’Università di Siena, sede di Arezzo, telefono 0575 926363, email [email protected]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *