di


Marocco, mostra sulle donne berbere: in vetrina anche i loro gioielli

Fino al 20 luglio la Fondazione Pierre Bergé – Yves Saint Laurent accoglie a Rabat una esposizione tra sontuosi collier e monili di varie epoche

Femme Berberes

Parure della regione del Souss, sud est del Marocco © Musée berbère / photo Nicolas Mathéus

Fino al 20 luglio la Fondazione Pierre Bergé – Yves Saint Laurent accoglie la mostra “Le donne berbere del Marocco”, alla Bibliothèque nationale du royaume a Rabat, un’occasione per condividere la ricchezza del patrimonio amazigh (berbero), ma anche per onorare le donne berbere e i loro gioielli provenienti da diverse regioni. Attraverso una selezione degli oggetti più belli conservati nel museo berbero ai Giardini Majorelle di Marrakech, ma anche nel museo Quai Branly o in collezioni private, la mostra esplora la centralità della donna nella cultura berbera.

Inaugurata venerdì, l’esposizione, che gode del patronato di Sua Maestà Mohammed VI, Re del Marocco, attraversa i secoli che hanno dato vita e espansione alla cultura di questo popolo originario del Nord Africa e di cui resta forte traccia in Marocco malgrado le successive conquiste da parte di romani, arabi, francesi e spagnoli.  Tre gli spazi della mostra: il primo dedicato ai ritratti delle donne berbere, tra testi, mappe e proiezioni per scoprirne la storia e la cultura; il secondo, dedicato ai loro saperi e agli antichi mestieri, dalla tessitura alla ceramica.

Donne berbere

Femmes Aït Bou Iknifen addobbate per un matrimonio, Sud Est del Marocco, © photo Mireille Morin-Barde

 

Infine, l’area dedicata a Scene e costumi: gioielli e costumi accompagnati da presentazioni multimediali. Schermi verticali possono far scoprire ai visitatori in dettaglio gli elementi che costituiscono i costumi femminili (capi handiras, scialli, cinture) e gli oggetti legati allo sfarzo. In particolare, alcuni gruppi berberi sembrano aver sviluppato un senso molto spiccato per il lusso, di cui sono espressione i gioielli e gli accessori esposti.

Femme berberes corallo

Come parte di un sistema codificato, diversi colori e stili di progettazione delineano le caratteristiche delle parure, molte delle quali sono legate a occasioni sociali come i matrimoni. Tra i gioielli, il “collier de mariage ou de fête“, ambra, corallo, amazzonite, conchiglie e monete del sud est del Marocco (© Musée berbère / photo Nicolas Mathéus, immagine in alto) o la parure “Aït Seghrouchen et Maroc septentrional”, dal centro-nord del paese (© Musée berbère / photo Nicolas Mathéus), nell’immagine in basso.

Femme Berberes2


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *