di


Maria De Toni un nuovo Made in Italy

Ogni gioiello Maria De Toni ha una sua storia, ogni suo gioiello è storia. L’incessante ricerca della stilista orafa s’intreccia con antiche tradizioni, frammenti di un importantissimo passato dai quali ripartire per un nuovo Rinascimento economico-culturale che parta dall’Italia. Le sue collezioni ripercorrono attraverso metalli preziosi e gemme la maestria di antichi artigianati: il Pizzo di Burano in oro (Collezione Burano Lace), la tecnica della battitura a mano sui metalli preziosi dei battiori veneziani (Collezione Venice in oro e argento by Maria De Toni con i Giardini in Fiore della Serenissima dell’entroterra veneziano) o la Collezione Basket, con la tecnica dell’intreccio a paglia di Marostica.

Un lavoro a sostegno dell’internazionalizzazione che dura da decenni e che ha come massima espressione il recupero degli antichi artigianati di ogni regione italiana. In virtù del ruolo ricoperto in Confindustria di Vicenza (Vice Presidente Sezione Industrie e Servizi Vari) la De Toni crea esempi tangibili di una creatività a sostegno di un nuovo Made in Italy con valore aggiunto economico-culturale nei mercati internazionali. Innumerevoli i suoi impegni nel creare ponti tra culture diverse come il “Progetto Anticrisi per il rilancio del Made in Italy tecnologico-culturale nel mondo”, ricerca sull’Economia Integrata che dura da oltre 13 anni con convegni a Roma, Palermo, Dubai e Abu Dhabi con il patrocinio di istituzioni italiane ed estere.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *