di


Maison Bibelot, alta gioielleria all’asta

Il 29 maggio a Firenze all’incanto una selezione di preziosi di grandi marchi: top lot un anello Bulgari del 1934 con zaffiro da 13,5 carati, stimato tra i 150mila e i 180mila euro

Bibelot_Anello in platino, diamanti e zaffiro Kashmir Bulgari 1934-min
Anello in platino, diamanti e zaffiro Kashmir, Bulgari 1934

Saranno battuti lunedì 29 maggio all’incanto all’Hotel The St. Regis Florence i lotti messi all’asta da Maison Bibelot (dove resteranno in esposizione fino a domenica, ore 10-13 e 15-19): top lot della vendita, uno zaffiro Kashmir montato su un anello in platino di gusto Decò, impreziosito da diamanti trapezoidali, appositamente realizzato nel 1934. Lo zaffiro taglio cuscino di 13,5 carati è corredato da un certificato SSEF che ne attesta sia provenienza sia che la pietra che non ha subito alcun trattamento termico.

Dell’anello si fa menzione in una lettera spedita alla maison da una nota famiglia milanese, trasferitasi a New York nel 1940 per sfuggire alle leggi razziali, per farsi certificare il gioiello: le creazioni realizzate da Bulgari all’inizio del secolo scorso non erano firmate come invece avviene per la produzione moderna e la loro attribuzione è certa solo in presenza di una documentazione storica, come in questo caso. Un anello simile, ma di caratura inferiore, fu esposto a Roma nel 2009 alla mostra Tra eternità e storia. Bulgari dal 1884 al 2009. 125 anni di gioielli italiani e pubblicato in catalogo.

Asta Bibelot_Bracciale in oro rosso Anni Trenta-min
Bracciale Bulgari in oro rosso, Anni Trenta

L’anello viene presentato in asta con una stima di 150.000/180.000 euro. All’incanto anche altri gioielli della stessa provenienza, acquistati nella nota gioielleria romana tra il 1930 ed il 1940: un bracciale decò in oro giallo modellato come una teoria di cilindri impreziositi da zaffiri carrè (€ 3.500/4.000,00), un raffinato anello a margherita centrato da un rubino birmano di 4 carati e circondato da diamanti (€ 11.000/15.000,00) ed una spilla a barretta in platino e diamanti (€ 1.500/2.000,00).

Un altro importante zaffiro è protagonista anche dell’anello della newyorkese Flora Staal Hartog dove il profondo blu di un Burma ovale di 13 carati è esaltato da sedici diamanti taglio brillante. Il gioiello, realizzato dalla celebre gioielleria F.Staal sulla Fifth Avenue, è presentato in asta corredato dal certificato SSEF per la provenienza Burma Myanmar e l’assenza di trattamenti termici.

Bibelot_anello in platino, zaffiro Birmano e diamanti-min
Anello in platino, zaffiro Birmano e diamanti, Flora Staal NY

Altre famose firme dell’alta gioielleria internazionale fanno parte del ricco catalogo di circa 300 lotti: firmati da Van Cleef & Arpels una spilla clip “Tutti Frutti” di epoca Decò, impreziosita da un piccolo orologio tempestato di pietre di colore e diamanti ed un paio di orecchini in rubini e diamanti, di Cartier invece una raffinata spilla degli Anni Quaranta, a forma di fiore, con diamanti e rubini (€ 4.800 /5.200,00).

bibelot_Spilla a clip con orologio Van Cleef & Arpels 1935-min
Spilla a clip con orologio, Van Cleef & Arpels 1935

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *