di


Maestri Argentieri, mercoledì una conferenza e una mostra a Trapani

Al via mercoledì la mostra “Mastri Argentieri” che si terrà a Trapani, presso Palazzo Milo. Inaugurazione alle 17.30 con la Conferenza “La Maestranza degli Orafi e Argentieri trapanesi” cui prenderanno parte la Professoressa Annamaria Precopi Lombardo, Direttore del Museo Diocesano di Trapani e la Professoressa Lina Novara, presidente dell’Associazione “Amici del Museo Pepoli”. La mostra – che resterà aperta fino al 9 aprile, lunedì in Albis – si inserisce nel contesto della Settimana Santa e della storica rappresentazione trapanese della Passione di Cristo.

Da 400 anni, infatti, nelle strade della città sfilano venti raffigurazioni scultoree dei Sacri Gruppi dei Misteri in una processione che dura circa 24 ore: la prima rappresentazione, “La Separazione”, è proprio quella degli Orafi. Quest’anno la manifestazione si arricchisce della collaborazione degli studenti della Scuola del Design di Trapani, che hanno realizzato le nuove aureole delle sculture lignee (in esposizione nella vetrina esterna di Palazzo Milo insieme alle tre aureole in argento del maestro trapanese Giuseppe Piazza, messe a disposizione dall’associazione “La Separazione” del ceto degli Orefici). La mostra illustra le diverse fasi del lavoro: l’iniziativa mira alla valorizzazione della cultura e del saper fare tramandate per secoli e nel loro confronto attivo con le generazioni più giovani. Il progetto e la mostra sono organizzati dalla Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani, dall’Associazione Provinciale degli Orafi e Gioiellieri di Trapani, dalla Scuola del Design di Trapani, dal Museo Agostino Pepoli di Trapani e degli Amici del Museo Pepoli di Trapani e con il patrocinio della Diocesi di Trapani, della Provincia Regionale di Trapani, dell’Unione Maestranze, della Camera di Commercio di Trapani e della Federazione Dettaglianti Orafi – Confcommercio. “La conferenza e la mostra rientrano nel progetto ad ampio raggio che stiamo portando avanti da mesi – spiega Danilo Gianformaggio, presidente dell’Associazione Gioiellieri e orafi di Trapani, aderente a Federdettaglianti – per un legame profondo tra territorio, maestri orafi e argentieri e corallo, partendo dai più giovani”.

La processione dei Misteri si svolge a partire dalle ore 14 del Venerdì Santo e si protrae per quasi 24 ore sino al sabato. I sacri gruppi dei Misteri percorrono gran parte delle vie della città siciliana, in uno spettacolo di luci, suoni e colori.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *