di


Macef: al via domani la 91esima edizione

È tutto pronto per il Macef numero 91: si va in scena da domani a domenica 11 settembre con grandi novità e tante conferme in fieramilano nel polo espositivo di Rho. Inaugurazione domattina alle 10: taglio del nastro a Porta Est con Franco D’Alfonso, assessore comunale al Commercio, Attività produttive, Turismo, Marketing territoriale; Stefano Maullu, assessore regionale al Commercio Turismo e Servizi; Michele Perini, Presidente Fiera Milano Spa ed Enrico Pazzali, amministratore delegato Fiera Milano Spa. Seguirà un giro d’onore nei padiglioni e alle 10.25, al padiglione 5, ci sarà la cerimonia del Premio Creazioni con Enrico Pazzali e Stefano Maullu. Alle 11 il premio AbitaMI, al padiglione 15, con Michele Perini e Franco D’Alfonso.
Nuova l’immagine della mostra: è stato l’architetto milanese Alessandro Mendini l’artefice del restyling già avviato nelle precedenti edizioni e completato con il nuovo simbolo che oggi identifica il Salone Internazionale della Casa. Confermata invece la suddivisione in quattro macro-aree (alle quali si aggiunge, quest’anno, “AbitaMI”, laboratorio per nuove tendenze creative): Arredo e Decorazione; Tavola, Argenti & Cucina; Oggetti da regalo, Trade & Big Volume; Bijoux, Oro, Moda & Accessori. Proprio quest’ultima sezione sarà protagonista di due grandi eventi: lo spazio “Designer Club”, dedicato ai giovani designer internazionali del gioiello, e l’ormai atteso “The Best of Bijoux”, il riconoscimento che Preziosa magazine e Macef, per il secondo anno insieme, consegneranno alle aziende finaliste individuate durante la fiera nell’Area Bijoux. Sempre quattro le categorie, quest’anno così declinate: “Miglior lavorazione artigianale in bijoux accessorio moda”, “Miglior accessorio bijoux in stile retro-chic”; “Miglior presenza in fiera” e “Miglior accessorio bijoux declinato nell’utilizzo del tricolore”, come omaggio al 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia che ricorre quest’anno. Nuova immagine anche per la medaglia – che sarà assegnata ai quattro vincitori sabato alle ore 12 al padiglione 2 -: a idearla, la designer Luisa Bruni, vincitrice durante l’edizione di settembre 2010 del premio “Migliore Design innovativo”. Tra le novità di questa novantunesima edizione per il mondo Bijoux, anche una sfilata, nel corso della tradizionale serata Macef dedicata ai buyer.

Proprio ai buyer saranno destinate alcune aree dedicate: per la sezione Bijoux è stata ideata, nella balconata del padiglione 2, il Vip Lounge Crazy Pink, progettato e curato da Valeria Randazzo in collaborazione con Susanna Amerigo e Giulia Gandini.
Quest’anno Macef, con i suoi 2mila espositori e oltre 115mila metri quadrati di superficie espositiva suddivisa in 14 padiglioni, cerca di superare il già entusiasmante risultato dello scorso anno: a ricordare i numeri di settembre 2010, Marco Serioli, direttore esecutivo organizzazione fiere di Fiera Milano SpA, e Giustina Li Gobbi, exhibition manager: 1.700 espositori (+2,5% rispetto all’anno precedente), oltre 76.000 visitatori (+5,1%) su una superficie di 86.000 metri quadrati netti. “Considerata la fase congiuntural – affermano – i numeri in crescita testimoniano che le strategie adottate stanno andando nella giusta direzione”.

Nell’ottica di rendere la fiera un evento per la città e nella città, tornano le iniziative di Macef in Town, incontri sparsi per il centro per consolidare il rapporto tra Macef i milanesi. Giunto alla sua quinta edizione propone due importanti appuntamenti: il primo è al Temporary Store Sidecar, che quest’anno è dedicato al mondo del bijoux e dell’accessorio moda. In Corso Garibaldi 59 (il negozio sarà aperto dal 6 all’11 Settembre con orario continuato dalle ore 11 alle 20), durante le date della fiera si trasformerà, grazie all’allestimento curato dall’architetto Patrizia Scarzella, in un luogo dove poter acquistare pezzi unici o in serie limitata delle nuove collezione ideate per Macef. Ma è anche il luogo dello shopping “solidale” perché parte del ricavato delle vendite verrà destinato al progetto di charity “Operazione Luce” sostenuto da Macef per CBM Italia Onlus. La disabilità rappresenta un gravissimo ostacolo per le donne che vivono nei Paesi del Sud del Mondo. In un contesto di assenza di servizi e di diritti, soffrono una duplice condizione di discriminazione come donne e disabili allo stesso tempo. Grazie al sostegno di Macef e dei suoi partner, CBM Italia andrà a sostenere operazioni di cataratta per donne e bambine nepalesi negli ospedali in cui opera.

DUE PADIGLIONI DEDICATI AL GIOIELLO ALLA BIGIOTTERIA E ALL’ACCESSORIO

Marco Serioli, direttore esecutivo di Fiera Milano Rassegne

Due padiglioni, il 2 e il 4, in grado di garantire un’offerta merceologica aggregata con il meglio della bigiotteria, del gioiello e dell’accessorio moda. Una posizione strategica di assoluta visibilità che pone la location nelle immediate vicinanze di porta est a due passi dalla linea rossa della metropolitana. È con queste premesse che il meglio del settore Bijoux, Oro & Accessorio Moda è pronto a entrare in scena dall’8 all’11 settembre in fieramilano per il tradizionale appuntamento al Macef, il Salone Internazionale della Casa. Di conferme e novità ci parla Marco Serioli, Direttore Divisione Exhibitions di Fiera Milano Spa.

Quali scelte hanno accompagnato la crescita dell’area Bijoux?

L’area dedicata al gioiello, alla bigiotteria d’alta gamma e all’accessorio moda rappresenta un successo nel successo che fa di questo spazio un appuntamento irrinunciabile per tutta la community di Macef e ne rappresenta una componente strategica per il successo dell’intera manifestazione. A settembre avremo in mostra creatività e gusto, frutto delle migliori eccellenze italiane in grado di interpretare al meglio quel made in Italy perno di visibilità per l’intero sistema Paese. L’area Bijoux di Macef sin dalle sue prime edizioni è stata capace di intercettare una rilevante domanda estera, sia in termini di visitatori che di espositori, con una rappresentanza straniera riferita a questi ultimi, pari al 26% del totale. Quanto alle iniziative in programma, l’edizione di settembre riserverà alcune novità oltre ai numerosi appuntamenti fissi che hanno contribuito a consolidarne il successo negli anni.

Quali contenuti attendono i visitatori di settembre?
Confermato il tradizionale concorso The Best of Bijoux, pensato per valorizzare l’esperienza delle aziende più creative del comparto e che vedrà la premiazione di 4 vincitori rappresentanti di altrettante categorie in concorso. A valutare le creazioni in gara sarà come sempre una giuria composta da operatori della comunicazione, operatori commerciali del settore e fashion designer. Oltre ai premi per le categorie, la giuria potrà segnalare tramite nomination le aziende giudicate meritevoli. E poi ancora, il Labirinto Emozionale, un’area tendenze studiata in collaborazione con affermati stilisti e creativi che metterà in mostra , in uno spazio di atmosfera,  la concettualità del colore e delle sue applicazioni nei settori della moda e del design.  Visibilità anche alle nuove idee in tema di Bijoux, grazie allo spazio Designer Club, dedicato ai giovani designer internazionali del gioiello, particolarmente attivi in questa fase del mercato degli oggetti preziosi, caratterizzata dal fatto che la creatività, la progettazione e la fantasia tendono ad assumere sempre maggiore importanza rispetto al valore intrinseco del materiale.

Grandi novità in fiera, dunque. E fuori?
Tra le novità di questa novantunesima edizione per il mondo Bijoux, da Fiera Milano ci anticipano che Il Temporary Store, lo spazio di esposizione e vendita in Corso Garibaldi, quest’anno sarà interamente dedicato al bijoux e  sarà concepito come un vero e proprio negozio. In vendita alcune tra le migliori creazioni presentate dagli espositori in Macef, con parte del ricavato che sarà destinato a un progetto di beneficenza. Tra le altre iniziative anche le Vetrine de La Rinascente. Il prestigioso department store di Piazza Duomo sarà pronto infatti a trasformare 8 vetrine in 8 piccole stanze delle meraviglie con in mostra il meglio di Macef e una di queste sarà interamente dedicate al bijoux.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *