di


Maasai Women Art, a Expo i gioielli delle donne africane

Women for Expo premia l’Istituto Oikos che aiuta la cooperativa a esportare i prodotti: dal 9 al 14 agosto il progetto sarà esposto nel Padiglione Italia

Tanzania_Brac-3

Gioielli in perline realizzati da donne della Tanzania, strappate al taglio illegale degli alberi e spinte verso l’autonomia: un progetto di successo che ad agosto sbarca ad Expo. Tra i 24 progetti selezionati da Women for Expo, infatti, c’è anche “Maasai Women art”, iniziativa dell’Istituto Oikos, organizzazione non-profit che opera in Italia e nel mondo per la conservazione delle risorse naturali e lo sviluppo sostenibile.

Tanzania_Neck-36

Maasai Women art, cooperativa di donne Maasai che produce e vende gioielli tradizionali in perline in Tanzania e nel mondo, sarà ospite nello spazio “ME and WE – Women for Expo” del Padiglione Italia di Expo Milano. Dal 9 al 14 agosto, una mostra temporanea racconterà la storia e il lavoro del progetto con video, photogalleries sulle attività di progetto, materiale informativo e un’esposizione dei gioielli realizzati dalla cooperativa. Collier, bracciali, sautoir colorati e vistosi che costituiscono un ponte tra la cultura africana e quella occidentale.

Tanzania_Ear-18

Il progetto di Istituto Oikos, avviato nel 2006, ha contribuito a migliorare le condizioni di vita di 200 donne Maasai del villaggo di Mkuru, nel Nord della Tanzania, sostenendole nella costituzione di una cooperativa di produzione e vendita di gioielli artigianali in perline. Grazie alla collaborazione dell’Istituto Europeo di Design (IED) e della designer Francesca Torri Soldini, ogni anno MWA lancia una nuova collezione.

Tanzania_Neck-31

Il ricavato garantisce oggi un reddito stabile per le donne, che hanno così potuto abbandonare un’attività illegale e dannosa per l’ambiente e la salute: il taglio degli alberi per la produzione di carbonella. MWA è adesso un’impresa femminile autonoma che produce ed esporta gioielli in molti paesi. Istituto Oikos continua a sostenerne la vendita in Italia, ma è anche possibile acquistare i gioielli sul sito maasaiwomenart.org o tramite il distributore italiano Cetacea Service.

Home


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *