di


LVMH si associa a 3 società giapponesi per costruire un maxi-edificio commerciale a Ginza

Nel cuore dello shopping nipponico il gruppo del lusso costruirà in collaborazione con compagnie locali un edificio da 13 piani: i lavori termineranno nel 2016

Un edificio a tredici piani su cui saranno investiti 83 miliardi di yen (800 milioni di dollari): porterà anche la firma del colosso del lusso LVMH, che è entrata a far parte di un gruppo con Mori Building Co., il più grande sviluppatore giapponese. Insieme svilupperanno un complesso di negozi e uffici a Tokyo.

Le due società, insieme con la Sumitomo Corp. e la J. Front Retailing Co., spenderanno una cifra considerevole per costruire l’edificio con sei livelli interrati a Ginza, come dichiarato da Shingo Tsuji, presidente della Mori Building, in una conferenza stampa. La costruzione della struttura commerciale, con circa 147.600 metri quadrati di superficie, avrà inizio questo mese e sarà completata entro novembre 2016.

Gli sviluppatori giapponesi stanno iniziando numerosi progetti in vista dei Giochi Olimpici del 2020: il prezzo dei terreni nel quartiere commerciale di Ginza, dove si trovano i più costosi immobili commerciali del Giappone, è aumentato del 9,6 per cento nel 2013. “Con i Giochi Olimpici in arrivo dobbiamo accelerare lo sviluppo del progetto”, ha detto Tsuji, aggiungendo che la percentuale degli investimenti da parte delle quattro società non è stata definita.

“La ripresa dei prezzi dei terreni ha attirato l’investimento di LVMH”, ha detto Yves Carcelle, membro del Comitato Esecutivo di LVMH, che ha definito Ginza come “uno dei luoghi chiave del mondo: il gruppo ha acquistato parte dell’edificio, il che significa non solo un impegno commerciale, ma anche finanziario”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *