di


LVMH: è suo Tiffany & Co.

Dopo Bulgari, Chaumet, Tag Heuer, Hublot, anche il marchio americano entra nel ventaglio del colosso del lusso francese.

All’apertura, questa mattina, dei mercati finanziari è giunta la notizia dell’avvenuta acquisizione con una transazione che per Tiffany vale circa 14,7 miliardi di euro, 16,2 miliardi di dollari. Per tutto il weeek end ha continuato ad animare il mercato internazionale la trattativa tra il colosso francese del lusso LVMH, diretto Bernard Arnault, e Tiffany & Co. guidato da Alessandro Bogoglio.

Un gioco al rialzo che ha portato a 135 i dollari per azione del gioielliere americano. L’offerta ha persuaso Tiffany a rivelare i propri libri contabili a LVMH che a sua volta, a quanto risulta, ha stabilito di aumentare nuovamente l’offerta che questa volta ha fatto centro.

A renderlo noto gli stessi gruppi in una nota congiunta.
Con Tiffany & Co., LVHM si espande quindi nel settore dei gioielli in America.


1 commento

  1. LUIGI COPPOLA says:

    BEL GIOIELLO ,RAFFINATO E CON OTTIMA PRESENZA


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dinacci 1280×90