di


LucedeimieiocchiAP, il valore aggiunto dei contenuti

La ricerca di una bellezza concettuale, per cui ogni manufatto ha una sua motivazione

Collezione Rosée

“Ci piace essere visti come gioielleria di nicchia,…” ovvero irritualità senza ansie commerciali. Ma tanto meglio se oltre a crescere l’attenzione per i contenuti cresce di pari passo anche la clientela, che nel caso di LucedeimieiocchiAP si sta ampliando rapidamente mostrando di condividere la scelta selettiva fatta dal brand, particolarmente concentrato sulla ricerca, per cui ogni suo manufatto ha anche una motivazione, estetica e significato procedono in parallelo perchè la bellezza non dev’essere un contenitore vuoto. In ogni gioiello, dunque, anche una traccia colta, che fa il paio con una sorprendente leggerezza narrativa, per cui la citazione arriva rapida e gradevole, mentre s’apprezza l’abilità d’esecuzione, italiana dal progetto alle finiture. Qualità che consentono di mettere da parte qualsiasi dilemma su abbinamenti o adeguatezza al contesto. C’è spazio anche per l’ironia, rappresentata in particolare nel monorecchino Principe, in oro 18 kt con diamanti, zaffiri e perla, in omaggio ad Antonio de Curtis, Totò, principe della risata e della scaramanzia.

Monorecchino Principe

Le linee oblunghe e smussate della collezione Optical Chic, in argento 925 satinato, evocano invece energia, determinazione e coraggio della donna anni 60/70, mentre la collezione Rosée è organizzata in un’accorta scansione di stille in oro rosa e nero 18kt, preziosa quanto lieve, “come rugiada che bagna la terra”.

 

Collezione Optical


www.lucedeimieiocchi.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *