di


Lucebianca, un successo dedicato alle mamme

leBebé, Suonamore e Primegioie sono brand di Lucebianca, la società della famiglia Verde che continua il suo percorso di sfide e di affermazioni nel settore di gioielli emozionali destinati a sugellare uno dei momenti più significativi della vita di una donna: diventare mamma, la cui essenza è racchiusa nel concept “Fiera di essere mamma”, comunicato con importanti messaggi pubblicitari tra cui un toccante spot che a maggio il Moige (osservatorio media del Movimento Italiano Genitori) gli ha tributato il primo premio alla presenza delle maggiori personalità del mondo politico, dello spettacolo e imprenditoriale, nella camera dei deputati a Montecitorio.

Grande importanza alla ricerca e allo sviluppo delle collezioni, quindi, ma anche dei supporti che accompagnano le vendite, una filosofia che i fratelli Paolo, Fabrizio e Mariana Verde, insieme a capo di Lucebianca, ben conoscono e da cui non prescindono. “Le persone sono importanti per noi, crediamo che un ambiente sereno sia alla base del successo in qualsiasi azienda e proprio per questo, lo scorso mese abbiamo investito in un nuovo show room di oltre 1000 mq., dove trasferiremo tutti i nostri reparti. Prossima infine l’apertura a Milano del primo store monomarca dedicato a tutti i brand, dove le mamme potranno toccare con mano e ammirare le collezioni, facendosi trasportare in un mondo di emozioni a loro dedicate.

Un successo che profuma di trionfo se si considera una crescita dei fatturati del 20%, pari a 11 milioni di euro (stima per il 2016) in un momento di contrazione del settore, come spiega Paolo Verde:

“Avevamo capito che leBebé doveva diventare un brand a tutto tondo e quindi abbracciare il mondo della maternità dal concepimento, per passare alla nascita e culminare con i primi anni di vita del bambino. Ecco il perché di Suonamore, un gioiello in argento dedicato alle mamme in dolce attesa che ha riscosso immediatamente un successo di pubblico, confermato dai 20.000 monili venduti nei primi 9 mesi del 2016, facendo letteralmente impazzire il mondo femminile.

Ancora, la collezione Primegioie, dedicata ai più piccini, che dopo un periodo di crescita lento, dovuto ad una iniziale diffidenza del mercato, nel 2016 è esploso, incidendo per il 10% sul fatturato globale di Lucebianca, con oltre 17.000 monili venduti nei primi mesi del 2016, grazie, anche, ad un design accattivante ed un packaging innovativo, ingegno della penna di Ruggero Sandini che firma le collezioni e dell’ufficio interno della comunicazione guidato da Chiara Montanaro.

La crescita di Lucebianca, spiega ancora Paolo Verde, sta avvenendo anche grazie alle licenze sviluppate in altri settori. A partire dalle cornici, che ad oggi occupano nell’ambito retail un’importante quota di mercato (molte gioiellerie hanno addirittura eliminato dai propri assortimenti altre linee no-brand), per arrivare all’abbigliamento per bambini con la linea leBebé enfant, presente in oltre 400 store multibrand in Italia ed all’estero, che ha riscosso un grande apprezzamento del pubblico, fino alle camerette per piccini. Firmate da Alessandra Baldereschi, vincitrice di numerosi premi per il miglior design nel settore dell’arredamento e presente con alcune collezioni al museo del design della Triennale di Milano, saranno presentate il prossimo mese di dicembre. È inoltre previsto a breve il lancio della nuova fragranza che sarà disponibile nelle profumerie da gennaio 2017.

L’estero, in cui l’azienda ha deciso di investire per accrescere la propria quota, influisce, al momento, per il 7%. I brand sono infatti presenti ad oggi, nei department store di El Corte Ingles in Spagna, in Romania, in Georgia, Armenia, Giordania, Kazakistan, Svizzera, Corea del Sud, Marocco, Slovenia, Qatar ed in ordine di tempo a Miami con un proprio corner leBebé presso lo shopping center Dadeland.”

www.lucebianca.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *