di


Londra, Hancocks mette in mostra un secolo di capolavori della gioielleria

Per celebrare i cinque anni della rassegna Masterpiece la società britannica organizza un’esposizione che include pezzi di Boucheron, Cartier e della collezione dei Windsor

Pierre Sterlé, collier con doppia fila di diamanti, 1960

Una mostra per celebrare il quinto anniversario di Masterpiece London, evento dedicato all’antiquariato (arte, gioielli, design) che va in scena nel Regno Unito dal 26 giugno al 2 luglio. La organizza Hancocks, antichissima società specializzata in gioielleria in oro e argento da collezione: in mostra capolavori dei gioiellieri più celebri tra cui Boucheron, Pierre Sterlè e Cartier, accanto ai pezzi di una delle collezioni più importanti del 21esimo secolo – quella del duca e della duchessa di Windsor.

Un fascino che testimonia l’abilità dei gioiellieri che hanno creato i gioielli in esposizione, alcuni dei quali realizzati oltre un secolo fa. Boucheron e Sterle fondarono le loro maison di gioielleria a Parigi, il primo nel 1858 e il secondo nel 1934. Le loro strade si sono tra l’altro incrociate perché Sterlè ha lavorato per Boucheron, mentre i loro stili creativi si sono tenuti ben distinti pur condividendo l’alta qualità dei materiali e un design innovativo.

Boucheron, Bangle Retro, 1944-46

Il bracciale Retro di Boucheron, in oro rosa, con zaffiri taglio brillante e diamante, risale al periodo 1944-1946; Doppia fila di diamanti baguette e taglio rotondo per la collana con motivo a nastro di Pierre Sterlè, realizzato nel 1960 per un peso totale di 62.90 carati (foto in apertura).

Gemelli eduardiani, Hancocks

Il Duca e la Duchessa di Windsor erano rinomati collezionisti di gioielli e Hancocks presenterà una selezione di pezzi in grado di esplorare la varietà della raccolta. Si va dai gemelli eduardiani in oro 15 carati e smalto dipinto a mano del 1905, che raffigurano la regina Alexandra e il re Edoardo VII; al choker di corallo, diamanti e smeraldi, composto da 23 file di perle di corallo intrecciate. A chiudere il gioiello, un fermaglio tubolare con smeraldi e diamanti intagliati: al centro, una fila di diamanti taglio brillante, opera di Cartier.

Cartier, collier in corallo, smeraldo e diamanti

www.hancocks-london.co.uk

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *