di


LipPlus: “Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore”. Oscar Wilde

Franco Lipparini
Franco Lipparini

Aveva all’incirca quindici anni quando gli balenò l’idea che un fiore potesse non appassire mai e magari essere indossato. Oggi il sogno si è avverato e il laboratorio di Franco Lipparini, prima commercialista e poi imprenditore di preziosi, e di Donatella Polizzi è come un giardino magico dove è bandito il sintetico e i fiori riempiono lo spazio divisi per tipologia, misura e colore. Ci sono anche le farfalle separate tra monocromatiche e variopinte provenienti da allevamenti dove vivono un ciclo vitale completo nel rispetto dell’ecologia. Materie pregiate che prima di diventare gioielli subiscono un complesso procedimento che termina con un rivestimento in resina, simile all’ambra ma molto più fine che ne mantiene la leggerezza, le forme, i colori e le rende resistenti agli urti. I gioielli LipPlus sono per tutte le donne, per questa ragione anche nelle campagne pubblicitarie sono indossati da modelle non professioniste che esprimere la giusta idea di spontaneità. Tra i prossimi progetti quello di sostenere una grande istituzione internazionale nello sforzo di ispirare la scoperta, la responsabilità e la meraviglia per ambienti naturali diversi.

LipPlus è distribuito in tutto il mondo e sarà a VicenzaOro nella Glamroom nel nuovo padiglione 1, a Friburgo in Germania e a Oro Arezzo.

federica TAGLIATA

Vicenza oggi


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *