di


Le bacchette magiche di Gisella Gallotta

Con un volo nell’immaginario Gisella Gallotta è approdata in un lontano ricordo d’infanzia, a quando bastava un cappello a cono ed una matita tra le mani per evocare un sortilegio. Quelle improbabili formule magiche che si recitavano con voce profonda, di nascosto, lontano dai grandi, ancora oggi aleggiano nel suo laboratorio orafo, dove le ha plasmate nelle materie più preziose per ricreare quel piccolo immenso tesoro in grado di aprire le porte dell’incanto: la “bacchetta magica”; il simbolo dei poteri che in un istante può esaudire i più reconditi desideri ma anche solo fermare un’emozione. Un oggetto splendido per spiriti fantasiosi, per chi crede che nulla è impossibile.

Pauolo Coelho dice che “Il mondo è nelle mani di coloro che hanno il coraggio di sognare e di correre il rischio di vivere i propri sogni.” Un personalissimo modo di affrontare la realtà che Gisella Gallotta ha fatto suo concretizzandolo in questi piccoli gioielli canalizzatori di energie. Belli da portare, deliziosi da regalare, amplificati nella potenza dal valore dell’oro e dell’argento e dai caleidoscopici scintillii delle pietre preziose che ricoprono a pavé la stellina posta in punta come da manuale delle fate. Originali, divertenti… incantevoli sono da legare al collo o da lasciare pendere ad un paio di orecchini, e perché no, legate al polso alle maglie di un bracciale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *