di


Le armature Morbide di Emma Francesconi

Viti, rondelle e bulloni in acciaio e titanio, modellati a creare bijoux battaglieri, ma femminili

Emma Francesconi

Cambiare di segno alle cose e attribuire loro nuovi significati. La fantasia di Emma Francesconi trasforma viti, rondelle e bulloni in catene morbide e leggere. È grazie alla sua carriera come dirigente in una multinazionale di protesi per la chirurgia ortopedica che impara a conoscere le caratteristiche e le potenzialità espressive dell’acciaio e del titanio, materiali privilegiati per le sue creazioni. 

Viti, rondelle e bulloni costituiscono l’alfabeto del suo linguaggio. In questo sistema di segni elemento essenziale, come nella poesia, è il ritmo. Ed è proprio nell’armonia tra segno, successione e frequenza che sta la forza del suo genio creativo. 

Emma infatti riesce a fondere un attento gioco combinatorio, in cui ogni elemento segue scelte razionali, predisposte secondo schemi precisi e prestabiliti, con la delicatezza e la femminilità. Compone sapientemente le diverse unità in multipli, abbinandole tra loro per creare armature morbide, tessuti metallici, sinuosi ed eleganti. Info e collezioni su emmafrancesconi.wordpress.com

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale