di


Lartigianabottoni incontra gli studenti del Corso di Design del Gioiello del POLITECNICO di Milano

È nata da un’idea di Giuseppe Gualini nel 1961 ed oggi Lartigianabottoni è un’azienda leader nel settore dell’accessorio in resine pregiate grazie ai suoi bottoni, bijoux, accessori per calzature e pelletteria realizzati in esclusiva per le più importanti griffe dell’haute couture e del prêt-à-porter. Il prossimo 8 gennaio, nell’ambito del progetto culturale “Il Bijou Italiano del Novecento”, Antonia Gualini, presidente e responsabile dell’ufficio stile de Lartigianabottoni incontrerà gli studenti del corso di Design del Gioiello del Politecnico di Milano per tracciare la storia dell’accessorio negli ultimi decenni attraverso l’esperienza sul campo vissuta con l’azienda di famiglia. Per l’occasione ha dichiarato “Ho accettato con piacere l’invito dell’ateneo milanese. Il confronto con i giovani è sempre istruttivo. Sono ricchi di idee, creatività ed entusiasmo. È nostro dovere guidarli, insegnando loro i trucchi del mestiere, e aiutandoli ad esprimere le loro potenzialità” […] “Fin da quando ero una bambina seguivo mio padre nei suoi viaggi, affascinata da forme e colori, desiderosa di imparare tecnica ed arte del mondo dei bottoni. Ora è il momento di iniziare a trasmettere quanto ho imparato in questi anni. Il primo consiglio che mi sento di dare ai giovani è di osare senza paura”.
Le tecniche di lavorazione, i tipi di resina, le tendenze che hanno fatto moda negli anni Ottanta e Novanta fino alla collaborazione con le grandi case di moda sono un patrimonio di valore e conoscenza che ora Lartigianabottoni mette a disposizione delle giovani generazioni in un’epoca in cui la riscoperta delle tradizioni artigianali si propone come opportunità per affrontare il nuovo mercato del lavoro.

 

Stefano, Antonia e Denis Gualini

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *