di


L’anello Laguna di Vhernier, omaggio evergreen alla creatività italiana

Nato per celebrare la città di Venezia, il gioiello si associa oggi alla settimana milanese della moda: l’oro rosa dialoga con pietre insolite come  siderite e crisolemon

Nato per rendere omaggio alla città di Venezia, l’anello Laguna di Vhernier si associa oggi alla settimana milanese della moda. Volumi importanti ma lievi, modulati con grazia e armonia, che rivelano nella progettazione una stretta relazione con il corpo: forme sinuose ed ergonomiche che accarezzano e arricchiscono le mani delle donne che li indossano.

La grande perizia artigianale portata avanti da anni nel laboratorio di arte orafa di Valenza Po rende possibile questo equilibrio nella forma a navette che si dissolve in un gambo morbido e avvolgente in oro rosa. La superficie è arricchita da pietre colorate, rese ancora più preziose dall’utilizzo della tecnica delle trasparenze, che permette a Vhernier di sovrapporre più strati di pietre per ottenere combinazioni di colore e iridescenze che non esistono in natura.

Tante e variopinte le versioni disponibili: l’incontro tra cristallo di rocca e pietre insolite, come siderite, madreperla gialla, turchese e crisolemon, crea affascinanti tonalità vellutate che rendono omaggio alla città immersa nella laguna e che, oggi, accostano la propria bellezza alla creatività espressa in questi giorni nella capitale italiana della moda.


1 commento

  1. oggetti nuovi ,raffinati sia nei colori che nelle linee morbide ed eleganti ma sostanziose , nelle nuove tecniche di sovrapposizione dei vari colori dei minerali connubio che come al solito esprime sempre il ” VALORE DELLA CREATIVITA’ ITALIANA ”
    Complimenti !!!!!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *