di


L’alta gioielleria della Hublot

Abbaglia, e tanto. È il Big Bang da 44 mm, il cronografo meccanico automatico presentato al Salon Belles Montres, al Carrousel du Louvre, a Parigi, il 25 e il 27 novembre scorsi.

Tutto i oro bianco ha quadrante nero opaco, ma la caratteristica che gli ha voluto regalare la Hublot, oltre l’indiscussa precisione, sono i quasi 28 carati di diamanti bianchi tra i 440 a taglio baguette e i 451 a taglio brillante. Possiede tutti i codici del Big Bang ma con il savoir faire dell’alta gioielleria, persino i due pulsanti sono impreziositi ognuno da 14 diamanti più piccoli mentre gli 8 indici sono realizzati con diamanti taglio baguette.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *