di


La solidarietà senza confini della Fondazione BOCCADAMO

Le case costruite a Cité Soleil, bidonville di Port au Prince ad Haiti

“La visione delle disparità, delle criticità e delle continue emergenze che si abbattono sul nostro pianeta non ci lascia indifferenti. Al rigetto ed al distacco noi contrapponiamo la politica del fare. Fare tanto, fare bene, fare del bene. Perché un mondo migliore è possibile, noi lo crediamo davvero.” Sono le parole del Commendator Tonino Boccadamo, patron dell’azienda orafa Boccadamo, da anni impegnata in modo concreto in attività di beneficenza con importanti risultati.

Tra le più recenti iniziative c’è il progetto “Anche Tu Puoi” per raccogliere fondi da destinare alle attività umanitarie in Burkina Faso dal frate camilliano Vincenzo Luise; in collaborazione con la Fondazione Francesca Rava c’è “Un Metro per La Vita” che ha portato alla costruzione di quaranta case (già consegnate) a Cité Soleil, bidonville di Port au Prince ad Haiti – la strada su cui si affacciano è stata intitolata Rue Boccadamo; ha promosso, in collaborazione con il Distretto 2080 del Rotary Club, “End Polio Now” per eradicare la Poliomielite nel mondo; ha realizzato una “Scuola Orafa” che formerà e avvierà alla professione persone diversamente abili che saranno ospitate gratuitamente per tre mesi e potranno così seguire e completare il corso che fornirà loro gli strumenti per l’ingresso a pieno titolo nel mondo del lavoro.

In programma anche aiuti alle popolazioni più povere dell’Africa con la raccolta e l’invio di beni di prima necessità; ma anche alle popolazioni italiane sconvolte da recenti calamità naturali. C’è poi “Un Cuore di Solidarietà” rivolto alla cittadinanza della provincia di Frosinone e finalizzato alla raccolta di fondi per l’acquisto di macchinari in aiuto e sostegno del reparto di dermatologia dell’ospedale civile “Fabrizio Spaziani” del capoluogo ciociaro.

La Fondazione Boccadamo avrà inoltre la possibilità di raccogliere fondi attraverso la destinazione 5 per mille dalla dichiarazione dei redditi. Insomma, la Fondazione Boccadamo è una realtà.

Bimbo haitiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale