di


La Silver Triennal premia i maestri del metallo

Fin dal 1965, la Gesellschaft eV Goldschmiedekunst für organizza una mostra ogni tre anni, per attirare l’attenzione sulle nuove tendenze dell’arte argentiera internazionale. Fatti a mano ed eseguiti in argento, pentole, ciotole, candelabri, vasi, posate da pranzo o oggetti d’arte dovrebbero nuovamente tornare all’attenzione del pubblico. L’intenzione infatti è di sottolineare le affascinanti possibilità artistiche di questo prezioso metallo. Il Lions Club di Hanau e la ditta di Robbe & Berking, Flensburg hanno donato alcuni premi per giovani artisti emergenti e affermati argentieri, artisti del metallo, designer in modo da rendere questo evento un vero e proprio concorso. L’annuncio ha riscosso grande interesse in tutto il mondo e ha calamitato un totale di 158 artisti provenienti da 20 paesi con oltre 200 opere. Oltre alla Germania e dal resto d’Europa, molti provengono dall’Australia, Canada, Giappone, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Taiwan e Stati Uniti. Una giuria di esperti, composta dal Dr. Stephan Demmrich, Dr. Rüdiger Joppien, e Beate Leonards, ha selezionato 83 artisti per la mostra itinerante.

Il premio principale della Robbe & Berkling è stato assegnato ad Astrid Keller di Brema e Nilton Cunha di Halle, in Belgio. Nei suoi piccoli vasi, Astrid Keller ha utilizzato argento bianco e scuro, il cui corpo è stato realizzato distorcendo il foglio di argento irregolare e accuratamente piegato. Nella bowl di Nilton Cunha, I Quattro Venti, l’alto livello di competenza tecnica gioca un ruolo importante. Il design piuttosto minimalista delle opere è animato dall’affascinante gioco di luci e ombre.

Il primo premio Lions Club di Hanau Youth Promotion va a Ja-Kyung Shin della Akademie der Bildenden Künste di Norimberga. Per il suo piatto, Reunion, questo giovane artista ha utilizzato una collezione di cucchiai vecchi che ha sapientemente combinato per formare il piatto vero e proprio. La disintegrazione della placcatura d’argento è visibile, mantenendo la “usura” del tempo.

Il secondo premio Lions Club di Hanau Youth Promotion è stato assegnato a Dong-Hyun Kim della Corea del Sud che ha mostrato nel suo lavoro una distinta qualità scultorea.

Stefen Strube di Hannover ha ricevuto il terzo premio convincendo la giuria con la combinazione di materiali non convenzionali che raramente si trovano in vasi domestici, creando una nuova estetica grazie alla trasmutazione di bicchieri di carta o plastica.
Dopo la presentazione nel Goldschmiedehaus Deutsches Hanau, dal 4 novembre fino al 3 febbraio 2011, i risultati del concorso saranno in esposizione presso la fiera “Ambiente” di Francoforte (11-15 febbraio, 2011) prima di passare ad altri quattro musei: Museo Kunstgewerbesammlung Huelsmann a Bielefeld (3 marzo – 12 giugno 2011), Zilvermuseum Sterckshof ad Anversa (1 luglio – 28 agosto 2011), KreisMuseum Zons, Dormagen (9 settembre – 13 novembre, 2011) così come Wasserschloss Klaffenbach / Chemnitz (26 novembre 2011 – 15 gennaio 2012).


1 commento

  1. Rodolfo Santero says:

    Fà sempre piacere, poter constatare che anche se fuori “casa”, qualche cosa d’interessante si muove nel settore orafo dell’Argento.
    Anche grazie all’importante contributo dei “Lions Club.” della Germania.

    Sarebbe bello e utile che anche “Lions Club.” Italiani, fossero in grado di attivare percorsi formativi e culturali simili;
    a favore dei giovani che si stanno formando , ma anche di tutti quei “progettisti orafi” che sono da poco entrati nel mondo del lavoro e hanno necessità di notorietà, e di apprezzamenti per poter sviluppare nuovi lavori e ricerche.

    Noi come ADOR , già da anni , assegnamo la “BPF-ADOR” Borsa Premio Formazione ADOR, al miglior studente di ogni scuola Italiana che desideri fare -il Progettista Orafo – ( a tutto tondo come Benvenuto Cellini ) ((dal Gioiello all’accessorio moda, dalla brocca in argento all’occhiale, dall’orologio alla penna, etc))

    Oggi, più di ieri è un dovere di tutti ,il dare stimoli reali rivolti alla -ricerca tecnica ,formale & stilistica- ,
    d’uso,
    di rinnovo dell’utilizzo ,
    di abbinamenti,
    di combinazioni di materiali,
    etc
    sviluppati da questi promettenti progettisti “:
    i Designer dei “Gioielli”,
    i Designer degli Ornamenti
    i Designer dei Complementi
    etc.
    tutte specializzazioni di un unica passione “L’italian Style” il potersi circondare di cose belle.

    Gli altri Si ! …e noi, NO ?

    Perchè non riunirsi e fare assieme -squadra- e realizzare questo progetto di valorizzazione della creatività?
    se ritieni di poter apportare contributi progettuali,
    sei una realtà interessata a fare da sponsor economico
    sei una realtà interessata a fare da sponsor tecnico
    sei un ente e vuoi dare il tuo patrocinio
    sei un ente e vuoi partecipare all’evento espositivo
    sei un socio Lions
    sei un editore
    sei un giornalista free lance
    sei un progettista
    sei un appassionato di gioielli
    sei ancora uno studente
    sei di un’altro settore e il progetto ti incuriosisce ….parliamone,
    nel caso possiamo farti da tutor

    siete Interessati ? — fattevi pure sentire ( …per tempo !!).
    ….. il mondo , incomincia ad essere ” stretto”

    Cordialmente
    Rodolfo Santero
    Presidente ADOR
    http://www.ador.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *