di


La “Quadratura del cerchio” secondo Lebole Gioielli

Esiste un quadrato la cui area corrisponde a quella di un cerchio? I matematici hanno dimostrato l’irrisolvibilità del problema ma, a sorpresa, la soluzione sembra arrivare da Lebole Gioielli che, senza fare alcun riferimento a formule matematiche o geometriche, mette tutti d’accordo con una nuova collezione che, non a caso, ha intitolata “Quadratura del cerchio”.

 

Si compone di tre coppie di orecchini, questa volta a lobo, giocati sull’inconfondibile timbro dell’asimmetricità. Per essi il cerchio e il quadrato si sfidano in un gioco di eccentrica scambievolezza in cui la prerogativa della forma perfetta scivola dall’uno all’altro mescolando la diversità di forme. L’impiego di materiali differenti, poi – tessuto per l’uno, pietra naturale taglio cabochon per l’altro -, dà ulteriore forza a questa particolare interazione che si sintetizza in una lunga collana, decorata con entrambe le figure geometriche.

Questi gioielli, realizzati nei laboratori del brand aretino con argento dorato, pietre naturali e tessuti di antichi kimono giapponesi, saranno a VicenzaOro January, PAD 1  STAND 426.

www.lebolegioielli.it

 

 

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *