di


Jaeger-LeCoultre ha presentato il suo ultimo capolavoro: ATMOS 566

Presso lo Spazio Astoria del Salone del Mobile, sono state presentate le ultime novità in fatto di alta orologeria    tra cui una prima assoluta per un capolavoro di purezza in cristallo Baccarat blu: l’ATMOS 566, illustrato dal CEO Jaeger-LeCoultre, Jérome Lambert e dal designer australiano Marc Newson.

Un movimento quasi perpetuo generato da una infinità di complicazioni per questa meraviglia di altissima orologeria destinato ai veri cultori della meccanica e dell’eleganza, realizzato tenendo fede allo spirito originario della famosa pendoletta al compimento del suo ottantesimo anniversario.

Un sofisticato mix tra artigianato e arte contemporanea, realizzato in serie limitate a 28 esemplari, e a 48 per la versione traslucida. Nel suo volume importante nessun elemento è in ombra in questo equilibrio di trasparenze e semplicità dove  le ore e i minuti scorrono lungo la volta celeste dell’emisfero boreale, e non mancano i punti cardinali e i segni astrologici. I mesi, disposti su disco rotante, e l’equazione del tempo sono indicazioni visibili a ore 6.

Ma la maison svizzera ha tenuto banco anche con altre numerose iniziative comprese vere e proprie lezioni di orologeria Master Class tenute da un Maestro Orologiaio Jaeger-LeCoultre, rivolte a tutti gli appassionati che vogliono carpire i segreti di un vero calibro di Alta Orologeria e mettere alla prova le proprie capacità grazie ad un laboratorio interattivo conclusosi con tanto di consegna di diploma ufficiale della Manifattura Jaeger-LeCoultre a chiusura di ogni sessione.


In alto a sx
un momento della conferenza di presentazione

In basso a dx
una lezione di orologeria Master Class

Jèrome Lambert con l’onorevole Daniela Santanchè

Il CEO Jaeger LeCoutre, Jèrome Lambert e il designer Marc Newson


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *