di


Jaeger-Le Coultre, on line il museo virtuale del Reverso tra vip e gente comune

Creato in occasione degli 80 anni dalla realizzazione del primo orologio Reverso, il neonato Museo virtuale di Jaeger-Le Coultre si arricchisce di una nuova sezione.

La originale intuizione di creare uno spazio non fisico che unisca tutti gli appassionati del segnatempo che ha fatto la storia della maison fondata nel 1833 non si è fermata alla realizzazione di un sito che sia condivisione di una passione tra persone distanti ma accomunate dal legame con lo storico modello.

Da oggi il Virtual Museum viene valorizzato dalla nuova pagina “Seen on the wrist”, ovvero “Visto sul polso”: personalità di spicco del mondo della cultura, del cinema, dello sport offrono la propria immagine e raccontano il proprio rapporto con il Reverso. Tra loro, l’attrice Diane Kruger, lo chef noto a livello mondiale Sergi Arola e il campione di polo Adolfo Cambiaso (nelle foto in basso, le immagini inseriti dalle star).

Si tratta di un vero e proprio Museo: in “esposizione” i modelli (segnalati anche dagli utenti) prodotti a partire dal 1931, anno di produzione del primo Reverso, fino ad oggi. Il sito è diviso in sezioni in base alle caratteristiche degli orologi come per esempio il colore del quadrante o la distinzione modello uomo/donna.

La gallery è divisa per decennio: per ogni area – a sua volta divisa nei singoli anni – sono indicati i modelli, le caratteristiche e le novità nella produzione.
Un vero e proprio tour nella storia di Jaeger-Le Coultre, con la comodità di ripercorrerla senza muovere un passo.

Diane Kruger indossa il Reverso Squadra Lady
Adolfo Cambiaso con il suo Jaeger-LeCoultre Reverso Squadra Hometime
Sul polso di Sergi Arola il Jaeger-LeCoultre Reverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *