di


Istanbul, fino al 31 agosto in mostra i capolavori ottocenteschi di Breguet

Breguet e l’Impero Ottomano: una mostra di antichi orologi realizzati per il mercato turco all’inizio del 1800. È aperta fino al 31 agosto nel Topkapi Palace Museum di Istanbul. I pezzi esposti appartengono al Topkapi Palace museum e ai musei Breguet in Svizzera e a Parigi, inclusi l’orologio realizzato per Mahmud II e le lettere scambiate tra Breguet e l’ambasciatore turco Esseid Ali Effendi.

I legami tra il capostipite della maison svizzera, A.-L. Breguet, vissuto nella seconda metà del 1700, e l’Impero Ottomano cominciano all’inizio del 1800. A quel tempo le relazioni commerciali tra Breguet e i suoi principali mercati – Inghilterra, Spagna e Russia – furono sospesi a causa delle guerre napoleoniche.

Oggi il museo ospita molti capolavori dell’orologeria svizzera di Breguet, tra cui il Sympathique posseduto da Mahmud II, probabilmente uno dei più ricchi e decorati oggetti Breguet mai prodotti. Il Museo turco ospita anche alcuni pezzi acquistati da Nicolas Hayek alle aste. Per la prima volta insieme, questi 15 pezzi concorrono a fare di questa mostra un evento culturale indimenticabile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *