di


Israele, inaugurata la Settimana del diamante grezzo

Alla sua terza edizione, l’evento internazionale organizzato dall’IDE che riunisce i produttori: per la prima volta presenti i rappresentanti delle compagnie minerarie

IDE President Yoram Dvash (l) and Rough Diamond Week Chairman Shai Schnitzer at opening
Da sinistra, il presidente dell’IDE Yoram Dvash e il presidente dell’international Rough Diamond Week Shai Schnitzer durante l’inaugurazione

Entra nel vivo la terza edizione dell’International Rough Diamond Week, la rassegna dedicata al diamante grezzo organizzata dall’Israel Diamond Exchange (IDE) per riunire i principali produttori. Terminata la cerimonia di apertura ci si è messi subito al lavoro, in un clima che il presidente dell’IDE  Yoram Dvash ha definito “positivo”.

Aperto fino al 26 maggio, l’evento è iniziato a pochi giorni dalla chiusura del  World Diamond Congress, dove si sono svolte due iniziative per aumentare la trasparenza nelle transazioni di diamanti grezzi. D’ora in poi, i venditori dovranno informare gli acquirenti se la pietra è stata sottoposta a scansione dal dispositivo Sarine Galaxy, che rivela inclusioni interne. Il presidente dell’IDE ha anche aggiunto che è stata approvata una risoluzione che chiede ai laboratori gemmologici di tutto il mondo di adottare una terminologia speciale per i diamanti sintetici.

Il presidente dell’IDE ha fatto sapere di aver visto una grande affluenza di operatori all’evento inaugurale. “Il diamante grezzo è la prima tappa di un viaggio molto lungo del diamante dalla miniera al consumatore – ha detto Dvash -. Conosciamo tutti l’importanza di una costante fornitura di grezzo per la produzione. Marketing e produzione sono le due carte vincenti della nostra industria. Siamo felici di vedere i big player a questa manifestazione: l’industria israeliana dei diamanti è la principale acquirente di diamanti grezzi, circa l’80 % del totale”.

Shai Schnitzer, presidente dell’International Rough Diamond Week, ha precisato che quest’anno l’evento è stato ampliato per includere diverse nuove funzionalità. Schnitzer ha aggiunto che la rassegna ospita per la prima volta i rappresentanti delle varie compagnie minerarie, al fine di esplorare le opportunità di cooperazione con l’Israel Diamond Exchange nel futuro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale