di


Inaugurazione della mostra RIMED’ARGENTO

Gli artisti: Deborah Napolitano, Claudia Parrilli, Paola Siciliano e Donatello Amabile

Venerdì 3 giugno si è tenuta a Salerno nel Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana, già Chiesa di S. Gregorio, la mostra RIMED’ARGENTO. L’evento è stato patrocinato dal Comune di Salerno e dall’Ente provinciale per il Turismo ed è stato introdotto dalla Direzione del Museo Virtuale, Soprintendenza BAP che ha illustrato il Museo e il compito che esso ha di tramandare i contenuti e la Storia della Scuola Medica Salernitana attraverso supporti multimediali interattivi. Il Museo non è nuovo a questo genere di eventi, in passato è stata ospitata un’esposizione di coralli della vicina Torre del Greco. A questo proposito, anche grazie a questa esposizione si conferma la natura di “scrigno”,  di contenitore di preziosi dell’aula dell’ex Chiesa di S. Gregorio. Alla presentazione istituzionale è seguita l’introduzione di Donatello Amabile, uno degli artisti espositori, alla Mostra in qualità di curatore nella quale sono stati presentati i partecipanti: Deborah Napolitano, Claudia Parrilli, Paola Siciliano, e illustrati infine gli intenti e i contenuti dell’esposizione. La mostra RIMED’ARGENTO che ha suscitato l’interesse degli organi di informazione e registrato un alto numero di presenze, prosegue il prossimo fine settimana riaprendo i battenti venerdì 10 fino a domenica 12 giugno dalle 11.00 alle 13.00 e dalle 18.00 alle 22.00.

In occasione del Galà internazionale per il Premio di Poesia Alfonso Gatto che premierà i poeti partecipanti giovedì 9 p.v. ore 19.00 al Teatro Municipale Giuseppe Verdi saranno esposte nelle sale del Teatro alcune creazioni realizzate dai designer di gioielli che hanno dato vita a  RIMED’ARGENTO, creazioni ispirate alle opere di poesia di Alfonso Gatto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *