di


In arrivo [email protected] per iPad

In meno di un anno il panorama delle nuove tecnologie è cambiato. Con l’avvento dell’iPad, ci stiamo lentamente abituando ad un nuovo e rivoluzionario modo di utilizzare le informazioni e anche il settore del lusso ha cominciato a sfruttare le potenzialità offerte da questa tavoletta delle meraviglie.
A breve sarà disponibile l’applicazione [email protected] sviluppata dalla Fondation de la Haute Horlogerie: un supporto pensato per fornire informazioni e aggiornamenti ai dettaglianti su tecniche e prodotti, ma anche un utile strumento per la vendita al cliente finale. Si tratta di un progetto nato dalla Fondazione e già presentato al SIHH di Ginevra nel 2009. L’arrivo dell’iPad ha portato, però, con sé una rivoluzione in fatto di standard di utilizzo e così, l’applicazione, inizialmente pensata per Tablet PC, ha dovuto essere realizzata anche in versione per iPad, cosa che ha comportato un inevitabile ritardo rispetto alla pianificazione iniziale. Ora, finalmente, ci siamo: l’applicazione è in fase di ‘omologazione’ definitiva presso l’AppStore. Ne abbiamo parlato con Gianfranco Ritschel, responsabile del progetto.

Di che cosa si tratta esattamente?
[email protected] è una soluzione innovativa e completa per promuovere la cultura e la conoscenza degli orologi presso il personale dei punti vendita. Contiene una quantità di informazioni e materiali davvero notevole e in forma multimediale su orologi e gemmologia. Tutto quello che c’è da sapere sulla realizzazione degli orologi, sulle funzionalità, sui materiali fino alle garanzie e ai certificati di qualità; e ancora: notizie, glossarii, la storia di tutti i marchi rappresentati dalla Fondazione trovano spazio in questo innovativo strumento di facile utilizzo. La navigazione è estremamente intuitiva. L’aggiornamento delle notizie e delle informazioni sarà costante.
Un progetto impegnativo.
Sì, sotto molti punti di vista. I contenuti sono tutti curati della Fondazione che ha creduto molto nell’iniziativa: ottenere la presenza di tutti i marchi associati era, ad esempio, un aspetto essenziale. E questo senza considerare, come già detto, l’imprevisto prolungarsi dei lavori dovuto a una vera e propria rivoluzione tecnologica in corso. Tuttavia, offrire un valido e innovativo strumento per facilitare l’acquisizione di conoscenze anche da parte di persone che non abbiano specifiche competenze tecniche è stato per la Fondazione un obiettivo importante. Data l’estrema portabilità e facilità d’uso [email protected] potrà essere utilizzato con efficacia in fase di vendita con il cliente finale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *