di


In anteprima mondiale a Ginevra il nuovo X Fathoms di Blancpain

Sarà presentato in anteprima mondiale lunedì 16 gennaio l’orologio più estremo mai realizzato da Blancpain. Presso il centro espositivo ginevrino Cité du Temps e fino al 12 febbraio sarà protagonista il nuovo X Fathoms, che rivisita le caratteristiche iconiche dei suoi predecessori Fifty Fathoms e li combina con un profondimetro meccanico.

Ricco di funzioni, come la misurazione della profondità fino a 90 metri e la possibilità di memorizzare la massima profondità raggiunta, un display separato per il segmento 0-15 metri con una precisione eccezionale di +/- 30 cm, un contatore retrogrado per le soste di decompressione, questo modello declina tutta la eccezionale capacità innovativa della manifattura di Le Brassus.

La prima presentazione svizzera – l’orologio è stato già mostrato all’Acquario di Dubai in ottobre – sarà accompagnata da una mostra fotografica, con scatti tratti dalla quarta edizione del Fifty Fathoms, il libro pubblicato da Blancpain, che mette in vetrina l’affascinante mondo della vita subacquea attraverso la lente dei più grandi nomi della fotografia. Quest’anno il focus è sull’apnea e i professionisti dell’immagine Aaron Wong, William Winram, Fred Buyle e Ethan Daniels hanno immortalato incontri unici tra uomo e squalo, preparando il terreno per raffigurazioni poetiche, dal momento che l’assenza di attrezzature subacquee permette loro di creare e catturare momenti eccezionali.

Inoltre, la visita darà l’opportunità di scoprire – o riscoprire – le varie collezioni Blancpain, tra cui il leggendario Fifty Fathoms, il primo orologio moderno da diving che ha accompagnato i sommozzatori dal 1953. Blancpain, che fa parte dello Swatch Group (protagonista di un’esposizione permanente alla Cité du Temps), è a disposizione degli appassionati dal 16 al 20 gennaio per fornire dettagli sulle collezioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *