di


Il sandalo più prezioso del mondo

L’eleganza francese e la manifattura italiana. Non poteva non essere un successo la partnership tra la maison di gioielli Chopard e lo stilista italiano Giuseppe Zanotti. La storia è questa: Chopard ha creato un’originale parure di gioielli composta da un paio di sandali tempestati di pietre preziose e da un paio di orecchini di alta gioielleria. Ieri, 19 maggio, il sandalo più prezioso del mondo ha calcato il tappeto rosso del Palais des Festivals. Chi ha avuto l’onore di trasformarsi in una Cenerentola (guai a perdere la scarpetta però) in luxury edition? La scelta è caduta sulla bellissima modella Anja Rubik. Il passo successivo della scarpa è stato un evento importante, in cui la scarpa è stata messa all’asta durante la cena organizzata da Cinema Against AIDS a favore dell’amfAR.

Come spiega Caroline Gruosi-Scheufele: “Chopard supporta l’amfAR da molto tempo, specie in occasione del gala dinner di Cannes. Quest’anno abbiamo voluto sostenere l’associazione con un’idea che si è materializzata quando ho conosciuto Giuseppe Zanotti. Il suo talento ha ispirato un progetto che combinasse le nostre rispettive specialità. Questo paio di sandali è espressione di due artisti nel picco della loro carriera ed un bel modo per il futuro proprietario di sostenere una nobile causa.”

Notizie tecniche sulla scarpa: la parure è frutto di centinaia di ore di lavoro di esperti gioiellieri e tecnici della calzatura. I sandali in raso fucsia, alti 12,5 cm, sono illuminati da 600 briolette in varie sfumature di rosa per un totale di 360 carati: tormaline rosa, zaffiri rosa, diamanti e rubini adornano il bracciale in oro rosa che ricopre il cinturino del sandalo e può essere facilmente sganciato ed indossato al polso. Le briolette sono anche state ricamate a mano su tutta la tomaia del sandalo. Partendo da questo elegante ed originale concetto, e seguendo il dress code da red carpet, Chopard ha anche creato un delizioso paio di orecchini adornati dalle stesse briolette dei sandali.

“Anja è incredibile, elegante e con una presenza unica. Non avremmo potuto immaginare un’ambasciatrice migliore per presentare questa parure unica ed innovativa sulla leggendaria scalinata del Festival”, commenta Caroline Gruosi-Scheufele, mentre Giuseppe Zanotti aggiunge: “Conosco Anja da tempo e quando ho iniziato a lavorare con Caroline a questo progetto ho subito pensato a lei per dare il giusto risalto alle nostre creazioni.”

La gioielleria mi ha sempre appassionato e sono anche un collezionista di pezzi vintage; sono altresì molto sensibile alle cause filantropiche ed è per questo che l’idea di questo progetto con Chopard mi ha coinvolto fin da subito”, dice Giuseppe Zanotti, “sono un sostenitore dell‘amfAR’s da diversi anni. Quest’iniziativa non solo ha dato nuovi stimoli alla mia creatività ma mi ha anche permesso di realizzare uno dei miei sogni: creare la scarpa più preziosa del mondo..”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *