di


Il nome della Hublot ancora una volta al fianco della beneficenza

Beatrice de Quervain and Sir Alex Ferguson HD

Non è nuovo il nome Hublotil primo marchio svizzero di orologeria di lusso a fondere metalli preziosi e gomma per una rivoluzione che nel 2004 ha portato al Big Bang, il cronografo pluri vincitore di riconoscimenti che segna l’inizio dello spettacolare successo del brand- nel mondo della beneficenza. Dopo il King Power Red Devil, l’orologio che al suo interno racchiude veri fili d’erba dell’Old Trafford e che il Brand ha voluto dedicare al Manchester, questa volta ha messo all’asta pezzi importanti come l’Hublot Fusion di Sir Alex Ferguson e altre chicche per veri collezionisti firmati Manchester United. L’evento, intitolato Art of Fusion Fashion Show, si è tenuto il 25 luglio al Ciprani Wall Street per sostenere la Manchester United Foundation, la Fondazione che utilizza il football per aiutare i giovani più disagiati offrendo l’opportunità di sviluppare i loro potenziali. Presenti i calciatori e lo stesso manager della squadra, Alex Ferguson che ha dichiarato “Attraverso il potere del football, la Fondazione Manchester United valorizzerà i nostri giovani in modo da fargli acquisire qualità che li caratterizzeranno per tutta la vita – essere positivi, credere in se stessi, lavorare sodo e riconoscere l’importanza del lavoro di gruppo. Tutti principi che inculco quotidianamente ai nostri giocatori”.

Una notte di moda e beneficenza, dunque, che ha messo insieme grandi nomi e grandi cuori. I partecipanti hanno potuto acquistare oggetti di gran valore il cui ricavato sarà devoluto interamente alla fondazione Manchester United.

Jean-Claude Biver, Amministratore delegato di Hublot Genève dal 2004 ha detto “Ci piace lavorare con la Manchester United: sono estremamente creativi e funzionali nell’approccio di gruppo e, come alla Hublot, credono fortemente nel condividere e dare”.

Wayne Rooney
Michael Carrick and Rio Ferdinand
Chicharito and Nani
Ryan Giggs
Fabio and Rafael da Silva


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *