di


Il lontano Oriente sul quadrante del Turbine Rooster Perrelet

E’ un tempo che non annoia mai, anzi diverte, bizzarro ed acrobatico, così dettagliatamente scenografato sul suo spettacolare quadrante che quasi ci si ferma ad ammirarlo, dimenticandosi proprio del tempo. Non nuova ad audaci sperimentazioni estetiche oltre che meccaniche (vedi il Turbine Pilot Grand Raid con il suo quadrante in movimento oppure la tridimensionalità del LAB, senza dimenticare che fu proprio Abraham-Louis Perrelet ad inventare il primo meccanismo di carica automatica per orologi portatili), ancora una volta Perrelet associa inventiva ed alta meccanica e crea Turbine Rooster, ispirato al nuovo anno cinese, ed è di nuovo un bel vedere.
Del lontano Oriente la Maison svizzera riprende la tradizione astronomica del calendario zodiacale (che quest’anno inizia il 28 gennaio 2017 ed è sotto il segno del Gallo), ne accoglie l’iconografia e la ricompone secondo propri codici estetici.

perrellet-turbine_rooster
Suggestiona l’effetto così come la soluzione tecnica adottata per metterlo in opera, affidata principalmente ad una “Turbine che conta 12 pale in alluminio anodizzato, finemente decorate con i 12 simboli dell’oroscopo cinese. Gli stessi sono incisi – tono su tono – sia in figura sia in caratteri cinesi. Il protagonista del 2017, cioè il Gallo, è messo in risalto dal color rosso brillante sulla lama a ore 6. …E’ dotata di cinque contrappesi in tungsteno posti sotto alle lame. Questi gli consentono l’oscillazione con il solo movimento del polso e gli permettono – tra l’altro – di riposizionare la lama incisa con la figura del Gallo sempre a ore 6”.
Muove il ponderoso apparato tecnico il calibro automatico di manifattura Perrelet P-331 su base P-321, con riserva di carica di 42 ore. Funzioni ore, minuti, secondi, assicurato al polso da cinturino
in caucciù nero con fibbia pieghevole in acciaio inox trattata PVD nero e logo della Maison.
Il Turbine Rooster, referenza A1097/2 , è prodotto in edizione limitata a 100 esemplari, con numero individuale sul fondello.

www.perrelet.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *