di


IJL, i gioielli vincitori di Editor’s Choice. Due italiani tra i premiati

Cesari Diffusione e DDonna by Ruggero Broggian ricevono premi e menzioni all'edizione 2015 del concorso destinato agli espositori della rassegna

IJL

Annunciati i vincitori del concorso “Editor’s Choice” destinato agli espositori dell’International Jewellery London: ad essere riconosciuti come i più creativi e destinatari del riconoscimento sono stati Sarah Ho, Cesari Diffusione Di Simone Cesari, Mirka Janeckova Jewellery, Fei Liu, Dower & HallAndrew Geoghegan – con menzioni speciali per DDonna by Ruggero BroggianFlora Bhattachary.

Un’edizione speciale quella dell’IJL di quest’anno che dal 6 all’8 settembre spegne le 60 candeline: i giudici dell’edizione 2015, Claire Adler, consulente e collaboratrice del Financial Times, e il direttore dell’evento IJL Sam Willoughby hanno selezionato i vincitori secondo numerose categorie, tra cui due nuove sezioni: “Diamonds in Design” e “In Stile Italiano”, avendo riconosciuto l’artigianalità italiana come focus della fiera di quest’anno secondo il nuovo programma lanciato dalla rassegna.

“Essere un giudice di questo concorso, giunto alla sua settima edizione, è stato un vero piacere – ha detto Sam Willoughby -: i gioielli sono tutti molto diversi, ben eseguiti e molti hanno una storia affascinante da raccontare. La loro varietà rappresenta il riflesso dell’ampiezza di marchi e designer presenti in fiera quest’anno. Le mie congratulazioni vanno a tutti i nostri vincitori e non vedo l’ora di vederli a IJL 2015″.

L’edizione di quest’anno ha portato con sé numerose novità: finora infatti il concorso aveva selezionato solo designer e produttori italiani e inglesi, mentre quest’anno ha aperto a partecipanti di tutto il mondo, provenienti per esempio dall’Oman, dalla Germania, dalla Romania.

A seguire, le categorie e i rispettivi vincitori.

“Diamonds in Design”
Vincitore: Sarah Ho – Numerati ’60’. Per celebrare il 60 ° anniversario di IJL, Sarah Ho ha creato due anelli che mostrano il numero 60 in oro rosa 18 carati e diamanti. L’ispirazione viene dalla sua ultima collezione Numerati, una suite di nove anelli lanciati nel maggio 2015. I diamanti girano e girano per mostrare i numeri, ma, quando l’anello viene indossato diventano un segreto nascosto.

Editor's Choice_Sarah Ho Numerati 60

“In stile Italiano”
Vincitore: Cesari Diffusione Di Simone Cesari  – Bracciale alla schiava. Azienda storica attiva fin dal 1919, oggi trasformata dalla quarta generazione guidata da Simone Cesare in una società che realizza accessori di lusso che combinano oro, argento, diamanti e pietre preziose con materiali come la pelle di rettile o la pelle pregiata da Firenze. Cesari ha creato dunque una sintesi tra due caratteristiche abilità artigianali italiane: i gioielli e la lavorazione del cuoio. Il pezzo vincente è un bracciale rigido aperto, ricoperto di pelle di lucertola luce blu, decorato con oro giallo 18 kt, turchese naturale e un piccolo zaffiro giallo.

Editor's Choice_Cesari DSC_0007 (2)

Menzione speciale: DDonna by Ruggero Broggian – Butterfly Collection. Una delicata combinazione di oro e pietre preziose per suggerire la bellezza senza peso di un volo puro. Realizzato in oro bianco, giallo e rosa 18 carati con diamanti incastonati insieme a zaffiri rosa, gialli e blu, questi pezzi si ispirano alle forme della natura. E’ la prima volta che DDonna by Ruggero Broggian partecipa a IJL.

Editor's Choice_Broggian Ruggero butterflyDDonna (1)

“Most Innovative new collection”
Vincitore: Mirka Janeckova Jewellery – White Collection. La designer utilizza materiali esclusivamente bianchi – come la porcellana e l’argento – per la sua ‘White Collection’, che si ispira al senso del colore, al surrealismo e al mare profondo. Le sue tecniche sono un misto di oreficeria tradizionale e innovazione grazie al trattamento speciale della porcellana, che ne esce particolarmente resistente.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“Visual Impact”
Vincitore: Fei Liu – collier Bespoke. Fei Liu coniuga sapientemente la visione del consumatore con la sua esperienza per creare i suoi capolavori su misura. Sul collier vincitore, 45 perle sferiche di tormalina verde di dimensioni variabili, con un peso complessivo di 509 carati; insieme a 84 grammi di oro bianco 18 ct, 17,7 carati di diamanti e 19,6 carati di granati. La parte centrale può anche essere staccata dalla collana e indossata come spilla.

Editor's Choice_Fei Liu tourmaline necklace copy

Menzione speciale: Flora Bhattachary – Anelli Jyamiti. I gioielli di Flora Bhattachary evocano l’India utilizzando l’innovativa tecnologia CAD. L’anello Zig Zag utilizza ametista scolpita in combinazione con oro 18 carati e la misteriosa lucentezza di una singola perla nera peacock. L’anello floreale brilla con una scultura in cristallo di rocca, combinata con un diamante taglio brillante.

Editor's Choice_FLORA BHATTACHARY Small Jyamiti Rings Amethyst, Rock Crystal, Peacock Pearl, 18 carat©Sylvain_Deleu_ from £1,490

“Commercial Vision”
Vincitore: Dower & Hall – Cherish Collection. Una gamma di medaglioni che incapsula il trend e la domanda di cimeli moderni. Cherish permette a chi li indossa di raccontare la propria storia, da attualizzare di volta in volta inserendo fotografie e combinazioni di ricordi. Il vetro zaffiro permette al contenuto di essere visibile da entrambi i lati: disponibili in 3 misure e con catene di diversa lunghezza, in oro giallo e rosa vermeil 18 carati, ma anche in oro giallo 9 carati, argento e pavé di diamanti.

Editor's Choice_Dower & Hall Silver + Vermeil Cherish

“Technical Excellence”
Vincitore: Andrew Geoghegan – Renaissance. Innovazione su un design classico: Renaissance è un gioiello essenziale, che al primo sguardo sembra caratterizzato solo da pietre centrali allungate e dinamiche. Indossandolo, emerge la vera magia del pezzo. Molti dei disegni di Andrew Geoghegan hanno grande fluidità e questo anello non fa eccezione. Una creazione altamente complessa frutto di un lavoro di di CAD, oreficeria e incassatura delle pietre.

Editor's Choice_Andrew Geoghagen renaissance chocolate in 18w_highest res

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA