di


IEG, primo semestre con risultati in crescita

Approvata la relazione finanziaria al 30 giugno: ricavi totali consolidati a 71,3 milioni di euro in incremento del 18,3% rispetto al primo semestre pro-forma del 2016

Vicenzaoro-min
Vicenzaoro, una delle manifestazioni organizzate da IEG Italian Exhibition Group

Risultati positivi per il primo semestre 2017 di IEG Italian Exhibition Group, il gruppo nato dalla fusione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza: ieri il Consiglio di Amministrazione ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2017: i dati al 30 giugno 2016 si riferiscono al Bilancio consolidato pro-forma, ovvero come se la nascita di IEG fosse datata al 1° gennaio 2016 e il conto economico esprimesse l’intera attività delle aziende integrate nel corso del secondo semestre 2016.

I ricavi totali consolidati a 71,3 milioni di euro, in incremento del 18,3% rispetto al primo semestre pro-forma del 2016 (60,3 milioni), anche grazie ad un calendario arricchito, tra le altre cose, dalle manifestazioni orafe di Arezzo. Il risultato netto consolidato dei primi sei mesi del 2017 è stato di 8 milioni di euro, triplicato rispetto ai 2,5 milioni della semestrale pro-forma 2016.

Cagnoni-min
Lorenzo Cagnoni

Al 30 giugno 2017 la Posizione Finanziaria Netta è negativa per circa 51,2 milioni di euro, confermando un rapporto sostenibile tra redditività e indebitamento. “Sono numeri davvero importanti – commenta il presidente di Italian Exhibition Group SpA, Lorenzo Cagnoniche posizionano IEG al secondo posto tra le fiere italiane per volume di fatturato e al primo per manifestazioni organizzate direttamente e redditività del business. Numeri che confermano la solidità del piano industriale e ci rafforzano sia nel perseguimento delle strategie, domestiche e internazionali, sia nell’apprezzamento riconosciuto del mercato. Il management di IEG è dunque confidente di raggiungere i risultati ambiziosi previsti dal budget 2017, in linea con gli ottimi risultati 2016, anno che presentava un calendario del secondo semestre più favorevole”.

Corrado Facco-min
Corrado Facco

“La semestrale 2017 di Italian Exhibition Group presenta performance economiche di assoluto rilievo – dichiara il direttore generale Corrado Facco -, che conferiscono ulteriore slancio alla visione industriale della Società ed evidenziano come la scelta di integrare Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, a quasi un anno dall’operazione, sia stata giusta e strategica. Le manifestazioni organizzate nella prima metà dell’anno hanno registrato risultati molto positivi, a conferma della fiducia che il progetto IEG sta riscontrando presso aziende, buyer e visitatori, associazioni di categoria e istituzioni. Sulla base di questi risultati continueremo ad investire in prodotti, servizi e infrastrutture, andando a rafforzare il nostro posizionamento di leader nell’organizzazione di eventi internazionali per la promozione di filiere produttive di eccellenza”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *