di


Ieg: annulla Vicenzaoro e rilancia con Voice

VicenzaOro September dà appuntamento al 2021, ma il Covid-19 non zittisce il settore. Anzi. Si chiama infatti “Voice” l’evento lanciato da Italian Exhibition Group, che si svolgerà dal 12 al 14 settembre a Vicenza.


VICENZAORO.
Dopo che tanti enti fieristici hanno dovuto rinunciare ai propri eventi di punta, anche Ieg è stata costretta a rinviare al prossimo anno l’appuntamento autunnale di VicenzaOro, che si sarebbe dovuto svolgere dal 5 all’8 settembre, considerando che la «persistente situazione di incertezza e difficoltà nel sistema degli spostamenti internazionali» avrebbe reso molto difficoltosa se non impossibile la partecipazione a molti espositori, operatori e buyer, rischiando così di compromettere l’immagine dell’evento, da sempre chiave soprattutto per gli acquisti in vista delle festività natalizie. La seconda cancellazione relativa al mondo della gioielleria per Ieg, che ha già dovuto annullare OroArezzo, mentre l’edizione di gennaio di VicenzaOro si era non solo svolta regolarmente poco prima dell’avvento del coronavirus, ma aveva registrato numeri record.

VOICE. La manifestazione settembrina, però, non lascerà un vuoto totale. Al suo posto Ieg ha infatti programmato “Voice – VicenzaOro International Community Event”, una tre giorni che, in attesa della fiera di gennaio, «riunirà dal vivo il comparto dell’oreficeria e gioielleria per rilanciarne nel mondo l’attività economica e l’export», come si legge nella nota diffusa. L’evento, continua Ieg, «nasce dall’ascolto delle aziende, dalla loro volontà di riprendere l’attività fieristica e le relazioni con la community nazionale e internazionale della filiera». Partner di questa iniziativa saranno i tanti soggetti istituzionali coi quali l’ente fieristico collabora da anni: il ministero degli Affari Esteri, Agenzia Ice, Confindustria Federorafi, Confartigianato, Cna, Apindustria, Confcommercio, Assocoral e Cibjo, la Confederazione mondiale della gioielleria.

VOCI. Voice sarà un momento di discussione nel quale confrontarsi sullo stato del settore e sulle sfide future con i principali opinion leader, focalizzandosi su tematiche come sostenibilità, trend & design, innovazione e tecnologia, tra incontri tecnici e altri di carattere più istituzionale, che avranno risonanza mediatica nei mercati strategici e saranno trasmessi in diretta streaming su Youtube, Instagram e Facebook.

VIS À VIS. Non mancherà, però, nemmeno una parte espositiva, con un allestimento elegante ed essenziale nel quale le aziende avranno la possibilità di presentare le nuove collezioni, le nuove tendenze di design, le innovazioni di processo e lavorazione ai buyer che potranno partecipare fisicamente all’evento. Per chi sarà impossibilitato a viaggiare, comunque, sarà a disposizione la “Buyer Virtual Room”, con incontri programmati da espositori e operatori attraverso la piattaforma Imop – Ieg Meeting Omni Platform.

VIOFF. Se VicenzaOro tornerà nel 2021, non mancherà invece il fuorifiera, divenuto un appuntamento irrinunciabile, che si svolgerà in città. Il tema di questa edizione di ViOff, che richiamerà quello del dibattito fieristico, sarà “The new golden way”, per dare vita, come si legge nella nota «a una combinazione di business e cultura in grado di attrarre in città e nel Veneto gli operatori di tutto il mondo, finalmente liberi dal lockdown».

Filo conduttore di tutti gli eventi la “V”, nelle intenzione degli organizzatori simbolo “spunta”, di un’azione compiuta, e di “rimbalzo”, per tornare a crescere.

www.vicenzaoro.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *