di


I nuovi Chiama Angeli di Roberto Giannotti

Due collane con pendenti in argento e zirconi per rinnovare la favola che la maison racconta da molti anni: il regalo ideale per il Natale alle porte

roberto-giannotti_bijoux_splendor_sfa102-compressor
Collana con pendente Chiama Angeli in argento, zirconi bianchi e angelo rosato

Una storia raccontata da anni, fino ad averne fatto il proprio inequivocabile simbolo: la Roberto Giannotti aggiunge un nuovo capitolo alla sua passione per i Chiama Angeli. Nuovi gioielli in arrivo nelle vetrine in tempo per il Natale come la collana con pendente Chiama Angeli in argento rosato con cuori e zirconi bianchi e angelo charm e la collana con pendente in argento, zirconi bianchi e angelo rosato.

Le favole sono sempre esistite e la Roberto Giannotti ha fatto sua quella che racconta la storia del Chiama Angeli: si narra che migliaia di anni fa gli uomini e gli Angeli vivessero insieme ed ogni essere umano poteva comunicare direttamente con il proprio Angelo Custode. Un giorno gli Angeli si allontanarono dalla Terra ma prima di volare via decisero di fare agli uomini un ultimo prezioso dono: uno speciale ciondolo che, agitandolo, produceva un incantevole suono. Lo chiamarono il “Chiama Angeli”.

roberto-giannotti_bijoux_splendor_sfa101-compressor
Collana con pendente Chiama Angeli in argento rosato con cuori e zirconi bianchi e angelo charm

Furono loro stessi a spiegare agli uomini che con il Chiama Angeli ogni essere umano avrebbe potuto richiamare il proprio Angelo Custode ogni qualvolta ne avesse sentito la necessità. Roberto Giannotti ha interpretato questa favola con l’originale Chiama Angeli ed un’intera collezione di gioielli ad essi ispirata. Il Chiama Angeli di Roberto Giannotti è un’icona speciale, dedicata a tutti, capace di attirare quotidianamente la gioia e l’allegria che ci circonda. Da sempre la Roberto Giannotti regala, con i suoi gioielli, un libricino che ti permette di conoscere la storia degli Angeli, e di farti scoprire il tuo Angelo Custode.

www.robertogiannotti.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *