di


I gioielli trainano la crescita di Richemont

Vendite aumentate per il gruppo (+12%) nei cinque mesi chiusi il 31 agosto: buone performance in tutte le regioni, brand di gioielleria a +17%

Richemont_Group-min

Vendite in crescita per il gruppo Richemont, soprattutto per le maison di alta gioielleria che ne fanno parte. Prima dell’Assemblea Generale della società in calendario per oggi a Ginevra, il colosso del lusso diffonde i dati relativi ai cinque mesi chiusi il 31 agosto. In questo lasso di tempo le vendite sono aumentate del 12% a cambi costanti e del 10% a tassi di cambio effettivi. La significativa performance a due cifre è stata sostanzialmente determinata dal forte impulso dato dalle maison di Gioielleria (Cartier, Van Cleef & Arpels e Montblanc).

Dal punto di vista geografico, le performance sono state positive in tutte le regioni, guidate dall’Asia Pacifico. La forte crescita in quest’area (+23%) è stata sostenuta da aumenti di doppia cifra nella maggior parte dei mercati, tra cui Cina e Hong Kong, dove una gran parte degli eccezionali riacquisti per inventario è avvenuta nel periodo analizzato.

La crescita del 3% in Europa riflette prestazioni contrastanti all’interno della regione, ma anche l’emergente impatto negativo di un forte euro sulle spese dei turisti. Nel Regno Unito, tuttavia, le vendite sono cresciute a doppia cifra, beneficiando di movimenti valutari favorevoli. In Giappone, la crescita (+11% a cambi costanti) ha rispecchiato maggiori spese nazionali e turistiche. Le vendite in Medio Oriente hanno mostrato una crescita decrescente (+2%), influenzata dalle incertezze geopolitiche.

Il canale retail è cresciuto (+12%) nella maggior parte delle regioni, con una solida performance in Asia Pacifico, Giappone e America. Il risultato si deve soprattutto a gioielli e orologi, e alla riapertura dei negozi di punta di Cartier a New York e Tokyo. I risultati per i sei mesi che terminano il 30 settembre saranno annunciati il 10 novembre.

www.richemont.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

G Robert – secondo banner orizzontale