di


Hong kong International Show si conferma fiera di riferimento della gioielleria mondiale

Attesa stasera per l’evento “Jewels of Italy” organizzato dall’ICE in collaborazione con Trendvision Jewellery + Forecasting – divisione di Vicenzaoro

hk4

Continua a Hong Kong, in un clima piovoso e autunnale, la settimana dedicata alla gioielleria mondiale. Nella scorsa edizione l’evento ha fatto registrare 3865 espositori, provenienti da 52 paesi, che hanno presentato, a più di 74mila visitatori, le loro migliori produzioni. In quella incorso, invece, sono circa 3500 le aziende presenti con ben 17 padiglioni nazionali. Due le location: l’AsianWorld-expo, situata nelle immediate vicinanze dell’aeroporto internazionale e l’Hong kong Convention Centre, nel pieno centro cittadino. Forte la rappresentanza italiana, soprattutto quella coordinata e organizzata dall’ICE Italia in collaborazione con gli uffici di Hong kong diretti da Paola Guida. “Per questa edizione siamo riusciti a coinvolgere quasi 200 aziende presenti nei due eventi fieristici – ci racconta Paola Bottalli coordinatrice della missione -, rappresentativi dei maggiori distretti produttivi regionali. Essere presenti a Hong Kong consente alle aziende di piccole e medie dimensioni di entrare in Cina, sia utilizzando le reti di distribuzione di Hong kong sia sfruttando le capacità di recezione del mercato locale – continua la dirigente italiana”. In attesa della sfilata “Jewels of Italy”, organizzata dall’ufficio ICE di Hong Kong in collaborazione con Trendvision Jewellery + Forecasting – divisione di Vicenzaoro, prevista per stasera alle ore 19 presso lo Sky Lobby del Central Plaza di Wanchai, merita di essere segnalato l’esclusivo party organizzato ieri sera dall’HTDC che ha visto la partecipazione dei principali ospiti presenti in fiera, tra gli altri il direttore generale di Fiera di Vicenza Corrado Facco, il presidente del CIBJO Gaetano Cavalieri, il direttore di Federpreziosi Steven Tranquilli, il consigliere di Federpreziosi Mario Didone, Roberto Coin, Andrea Didone, Antonio Cicala, Rossella e Antonella Aquilino.

Hong kong


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *