di


Hong Kong cresce: oltre 80mila buyer in visita

Le due edizioni organizzate dall’Hong Kong Trade Development Council registrano un +5,4%: in cima ai desideri, gioielli di tendenza e  diamanti

HKTDC_hong kong_2016_hall

Oltre 80mila visitatori provenienti da  147 paesi e regioni: mette a segno un +5,4% la doppia rassegna organizzata dall’HKTDC – Hong Kong Trade Development Council. Insieme, la terza edizione dell’Hong Kong International Diamond, Gem & Pearl Show (dal 1° al 5 marzo) e la 33esima dell’Hong Kong International Jewellery Show (dal 3 al 7) hanno ospitato più di 4.380 espositori da ogni parte del mondo.

“Nonostante le sfide economiche globali, i due show hanno continuato ad attirare acquirenti locali e stranieri – ha detto Benjamin Chau, vice direttore esecutivo HKTDC -. Questo dimostra l’importanza internazionale dei due spettacoli, che costituiscono il più grande mercato di gioielli al mondo e rafforzano la posizione di Hong Kong come hub di sourcing globale per l’industria”. Tra i buyer, importante la partecipazione da Cina continentale, India, Filippine, Vietnam, Regno Unito e Malaysia, tutti paesi in forte crescita per numero di visitatori.

HKTDC_HKTDC_hong kong_2016_buyer

Durante lo show l’HKTDC ha commissionato una indagine indipendente, intervistando oltre 1.200 buyer ed espositori in merito alle loro opinioni sulle prospettive di mercato, i prodotti e le tendenze del settore. L’indagine ha rilevato che quasi la metà (47%) degli intervistati si aspetta, quest’anno, vendite complessive costante, mentre il 15 % si aspetta un aumento, e il 38% prevede un calo. Per quanto riguarda le aspettative per i prezzi al dettaglio, il 64 per cento degli intervistati si aspetta che rimangano stabili.

In termini di materiali e prodotto, la metà degli intervistati si aspetta che il metallo più popolare quest’anno sia l’oro bianco, seguito dall’oro rosa (38%) e giallo (31%). Tra le pietre preziose, il diamante è re incontrastato (lo sostiene il 54% degli intervistati), seguito da perle (17%) e rubino (15%). Per le categorie di prodotti, gli intervistati sono per lo più ottimisti circa le prospettive di gioielli di tendenza e moda, seguiti da monili preziosi e gioielli per matrimoni e occasioni speciali.

HKTDC_HKTDC_hong kong_2016_sfilata

L’indagine commissionata da HKTDC è andata a fondo anche su temi economici: il 43 per cento degli intervistati ritiene che la sfida, nel 2016, sia affrontare l’aumento dei costi operativi, la lentezza dei mercati maturi (40%) e le fluttuazioni dei prezzi delle materie prime (32%). Il 73% per cento degli intervistati riconosce a Hong Kong il ruolo di mercato ideale per i rifornimenti.

Oltre a fornire una piattaforma di prima classe per gli ordini, l’HKTDC promuove anche la condivisione: durante le due fiere, sono stati organizzati eventi mirati alla ricerca di nuovi contatti, seminari per far luce su tendenze nei settori della tecnologia, dei materiali e dei prodotti; sfilate di gioielli accompagnati da abiti di lusso. In tutto, oltre 35 eventi singoli, che hanno attirato oltre 5.000 partecipanti.

seminario corallo_Cavalieri e Guida

(Il seminario sulla sostenibilità delle risorse come corallo e perle organizzato ad Cibjo e Agenzia Ice: da sinistra, Gaetano Cavalieri, presidente Cibjo, e Paola Guida, Trade Commissioner dell’Agenzia Ice a Hong Kong)

Tra questi, grande affluenza al seminario sulla sostenibilità di risorse come corallo e perle sponsorizzato dalla Cibjo, la Confederazione mondiale della gioielleria e realizzato in collaborazione con l’Agenzia Ice con l’alto patronato dell’Economic and Social Council delle Nazioni Unite (ECOSOC). Discussi e messi a fuoco non solo i mezzi per proteggere l’ecosistema marino ma anche la necessità di presentare i membri del settore come cittadini aziendali responsabili.

Nell’ambito della doppia collettiva organizzata dall’Agenzia Ice che ha portato nelle due location una ricca selezione di aziende italiane, si è svolto un seminario sulla storia e i trend della lavorazione del corallo a Torre del Greco, oltre alla mostra “Seduzione senza tempo”, organizzata ad Hong Kong dall’ICE e da Assocoral – Associazione Nazionale Italiana Produttori di Corallo, Cammei e Materie Affini, e curata dall’antropologa Cristina Del Mare: presenti al taglio del nastro i protagonisti della tradizione orafa torrese – prima città al mondo per la lavorazione del corallo e del cammeo – in trasferta a Hong Kong.

HKTDC_HKTDC_hong kong_2016_mostra assocoral

(Un momento dell’inaugurazione della mostra “Seduzione senza tempo” organizzata da Agenzia Ice e Assocoral)

Spazio anche per la presentazione delle nuove tendenze a cura del Trendvision Jewellery+Forecasting, osservatorio indipendente di Fiera di Vicenza (presente a Hong Kong anche con la piattaforma VICENZAORO T-Gold International): l’aggiornamento relativo al segmento consumer è stato presentato nel corso di un seminario dedicato sabato 5 marzo e ha offerto una evoluzione dei contenuti pubblicati lo scorso settembre nel trendbook 2017+.

HKTDC_HKTDC_hong kong_2016_premi

HKTDC_HKTDC_hong kong_2016_modella


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *