di


Hong Kong ai nastri di partenza. L’edizione speciale di Preziosa Magazine

Due location per la Jewellery & Gem Fair da domani 16 fino al 22 settembre: in fiera un numero speciale della rivista realizzato in cinese e inglese

foto 630

Al via domani la Hong Kong Jewellery and Gem Fair: tornano anche quest’anno le due locationAsia Wolrd Expo, da domani al 20 settembre, Hong Kong Convention and Exhibition Centre dal 18 al 22 settembre – per distinguere prodotti finiti e materie prime. Un’edizione speciale anche per Preziosa Magazine, che per la rassegna ha preparato un numero speciale in cinese e inglese, che sarà in distribuzione, all’Asia World Expo, nella hall 10 booth 10V02; nell’Hong Kong Convention and Exhibition Centre alla hall 3CDE concourse booth 3M202. L’edizione speciale dedicata alla fiera di settembre è consultabile anche quihttp://issuu.com/preziosamagazine/docs/def_preziosa-hk2015?e=1346951/30075221 .

Hong Kong September 2015_3

Sono 1700 gli espositori locali e stranieri dell’AWE, che mette in vetrina il segmento delle materie prime, mentre l’Hong Kong Convention and Exhibition Centre presenterà i gioielli finiti di circa 2.000 espositori internazionali. Hong Kong è considerato da tempo uno degli hub principali per il trading di gioielli e gemme, come conferma lo studio di Deloitte Touche Totmatsu Ltd: Cina e Hong Kong sono stati i principali leader delle vendite del lusso nel 2013, con una crescita del +33,4 %.  In particolare, la Cina ha registrato un picco del 10,7 % nelle vendite al dettaglio di gioielli in oro e argento nel maggio 2015, secondo gli ultimi dati del National Bureau of Statistics of China. Come gateway per il paese, Hong Kong è posizionata in modo ideale per ospitare gli eventi di settore come la September Hong Kong Jewellery & Gem Fair.

Hong Kong September 2015

Trentatré edizioni che continuano a godere del sostegno degli operatori del settore: i buyer possono trovarvi qualsiasi oggetto in termini di design e materiali – da semplici pezzi d’argento a lussuose creazioni in diamanti e pietre preziose. Quest’anno ci saranno oltre 3.700 espositori provenienti da 50 paesi e regioni su più di 135.000 metri quadrati di spazio espositivo.

“Ci aspettiamo di accogliere circa 60.000 visitatori provenienti da tutto il mondo – spiega Sunny Chan, vice direttore delle fiere di gioielleria di UBM Asianel corso dei sette giorni della fiera. I partecipanti troveranno lo stesso ambiente business e i servizi affidabili e professionali che sono diventati i tratti distintivi delle fiere di UBM Asia nel corso degli ultimi anni. Tra le tante novità, espositori provenienti da Lettonia, Myanmar e Qatar. Inoltre, la Fiera di settembre vedrà anche il debutto del Padiglione dedicato alla Bridal Jewellery”.

Ventritre in tutto i padiglioni di gruppo di questa edizione, più aziende provenienti da Anversa, Brasile, Cina, Colombia, Francia, Germania, Hong Kong, India, Indonesia, Israele, Italia, Giappone, Corea, Polonia, Singapore, Spagna, Sri Lanka, Taiwan, Tailandia, Turchia, Stati Stati, e un gruppo sotto l’egida dell’International Colored Gemstone Association (ICA). Torna l’asta di diamanti di Alrosa all’Awe (solo su invito).

Chiudono il cerchio seminari, convegni e conferenze stampa, dove i partecipanti possono ricevere informazioni sulle ultime tendenze del mercato. Per gli espositori e i visitatori registrati, Ubm Asia ha predisposto un servizio continuo di navetta gratuito che collega le due location.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *