di


Homi. Venerdì la nuova edizione con un calendario ricco di eventi

Conto alla rovescia per HOMI, il Salone degli Stili di vita di Fiera Milano, al via venerdì 26 con una proposta espositiva che segue i trend del prossimo futuro.

Complessivamente, saranno 1.463 gli espositori dell’edizione di gennaio, di cui 25% esteri, provenienti da 39 Paesi, tra i quali Spagna, Francia, Germania, Grecia, India sono le nazioni maggiormente rappresentate. In questo contesto spicca il SATELLITE FASHION&JEWELS, dedicato ai bijoux e agli accessori per la persona che si compone di realtà storiche del Made in Italy, nomi giovani e ricchi di creatività, ma anche importanti brand internazionali.

HOMI GENN 2018 1-min


In questa edizione Homi ospita 1.463 espositori di cui 25% esteri provenienti da 39 Paesi


Alle proposte di prodotto si aggiungono i consolidati spazi di HOMI SPERIMENTA, le aree dedicate alla ricerca e alla sperimentazione che promuovono l’artigianalità, ospitando una selezione di designer con le loro autoproduzioni e creazioni inedite, i loro pezzi unici ed originali. Rappresenta invece una novità di questa edizione la mostra NATURALIA, curata da HOMI Fashion Lab e dedicata ai gioielli-moda ispirati alla natura e alle sue creature. In vetrina più di cento gioielli moda di bigiottieri, stilisti e designer italiani (tra i quali Versace, Cavalli, Dolce & Gabbana) che dagli anni ‘50 si sono ispirati, per le loro creazioni, alla natura. Tra gli altri eventi di HOMI Fashion &Jewels Project Room, evento dedicato all’accessorio moda, e Tuttepazzeperibijoux, spazio con proposte di bijoux particolari, che raccontano storie che passano dalla tradizione all’innovazione.

HOMI GENN 2018 2-min

Si confermano poi anche HOMI BEAUTY STYLE, spazio dove scoprire le ultime tendenze e proposte del mondo beauty e l’area Maestri del Gioiello, dedicato alle creazioni di artigiani orafi che ospita importanti e significative rappresentanze delle tradizioni orafe italiane.

A completare la visita in fiera, un ampio calendario di talks e worskhop dedicati a nuove tendenze-moda o incentrati sugli strumenti e tecniche per valorizzare le novità di prodotto e le tecniche commerciali. Ospiti illustri, aziende di successo ed esperti daranno importanti suggerimenti per rendere sempre più profittevole e ricco di opportunità l’affascinante mondo della moda.

HOMI GENN 2018 3-min


Un ampio calendario di talks e worskhop dedicati alle nuove tendenze moda e alla valorizzazione del prodotto


Tra gli appuntamenti in calendario all’HOMI Fashion&Jewels Lab, un talk show sul negozio del futuro con i direttori generali di Coin, Ikea, Qvc e Doxa (Venerdì 26 gennaio alle 12, stand K16 padiglione 1); focus sul caso Alibaba, il colosso cinese dell’e-commerce, con Mattia Mor, Executive Director per l’Europa di Mei.com, la più importante piattaforma del lusso online di Alibaba (Venerdì 26, ore 14.30 stand K16 padiglione 11). Sempre venerdì talk show sul caso FiloBlu e la shopping E-xperience, con Christian Nucibella, fondatore di FiloBlu (ore 15.30, stand K16 padiglione 11) e, a chiudere la prima giornata di workshop, un incontro su influencer e website, con giornalisti e blogger del settore Moda (alle 16.30, stand K16 padiglione 1). Tutti i talks della prima giornata saranno moderati da Jo Squillo.

Sabato spazio alle sfilate, alle 10.30 e alle 12, sempre allo stand K16 padiglione 1, due fashion show seguiti da un focus sul make-up, organizzato con la partecipazione di Revlon.

homidef


In collaborazione con Preziosa Magazine, da venerdì shooting live e interviste video alle aziende


Ma il fashion sarà ancora più protagonista in questa edizione di Homi. A partire da venerdi e fino a domenica, la piazza all’interno del padiglione 1 (quello dedicato al Fashion&Jewels) sarà animata dagli shooting live a cura di Preziosa Magazine. Due modelle indosseranno le creazioni delle aziende espositrici che saranno così coinvolte in un set fotografico che esalterà i valori delle collezioni. Le proposte più accattivanti saranno inoltre al centro delle interviste video di Preziosa Channel, distribuite nei quattro giorni di manifestazione.

Homi gennaio 2018 accessori-min


Domenica alle 16 un incontro sulla differenza tra gioiello e bijoux a cura dell’Associazione Gioiello Moda Italia


Domenica 28 gennaio sarà la giornata dedicata al gioiello moda e all’accessorio. Alle 14.30 il talk show “Surfing Jewellery : cavalcare il cambiamento per tornare sulla cresta dell’onda” a cura di Gabriele Aprea Presidente Club degli Orafi Italia e Chantecler S.p.A. e Raffaele Ciardulli Luxury Senior Consultant. L’incontro successivo, al via alle 16, è invece a cura dell’Associazione Gioiello Moda Italia: “La differenza tra gioiello e bijoux: un’anomalia tutta italiana”. A discutere della dicotomia gioiello-bijoux saranno Giuseppe Fredella, presidente dell’Associazione Gioiello Moda Italia; Gabriele Aprea, presidente Club degli Orafi, Cristian Preiata, Exhibition Director Homi, Andrea Sangalli, presidente dell’Associazione Orafa lombarda, e Alba Cappellieri, ordinario al Politecnico di Milano. Modera Giovanni Micera, direttore di Preziosa Magazine.

Lunedì 29 il primo incontro, alle 12, sarà incentrato sulle piattaforme di eccellenza del retail online del comparto moda-gioielleria, a cura di QVC Next-Lab, Stefano Micelli, fondatore di “Le botteghe digitali” e Armando Salerno Mele, ideatore di “Made In Italy for me” (stand K16 padiglione 1).

homi gennaio 2018 bijoux-min

Sotto i riflettori di HOMI anche la terza edizione della ricerca sulle tendenze firmata WGSN – società leader a livello internazionale in analisi di mercato e studi delle tendenze nei settori del design e della moda che sarà presentata all’interno dello spazio HOMI Trends (venerdì 26 e sabato 27, alle 11 e alle 15).


Si attendono buyer da Egitto, Hong Kong e Corea del Sud che arricchiranno la presenza già consolidata di quelli del Sud America, Russia ed Oriente


Attese delegazioni di operatori internazionali altamente profilati, identificati da Fiera Milano con la collaborazione con ICE Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane – nei paesi target indicati dalle aziende espositrici. In particolare, da venerdì faranno il loro arrivo a Milano buyer da Egitto, Hong Kong e dalla Corea del Sud; si consolidano poi le presenze che rappresentano il Sud America e comprendono Argentina, Cile, Messico, Uruguay, Paraguay, Costa Rica, Honduras, Panama, e si confermano buyer dai paesi Russia, Cina, Taiwan, Singapore, Giappone, Portogallo.

Torna anche quest’anno il format di HOMI in Città, con iniziative pensate per raccontare le storie e i protagonisti di HOMI anche al grande pubblico della metropoli. La mostra dal titolo Conviviando, l’Arte della Tavola tra passato e futuro” è dedicata alle più affascinanti espressioni degli oggetti dedicati alla tavola, come meridiana degli stili nella storia. In scena, dal 25 gennaio al 15 febbraio 2018 a Palazzo Reale, “Conviviando” sarà interpretazione delle mise en place e dell’Arte del Ricevere nei vari secoli.


homi def-min

“La nuova edizione di Homi si consolida con un’offerta ampia che include marchi consolidati e giovani startup. Diamo continuità a programmi che ci danno ragione su questo nuovo modo di fare fiera”.


HOMI MILANO 11-min

A raccontarci nel dettaglio la nuova edizione della fiera è Cristian Preiata, Exhibition Manager di Homi


Quanto spazio è dedicato a ricerca e artigianato all’interno di Homi?

virgolette“Certo, abbiamo puntato molto su iniziative ed eventi speciali dedicati alla ricerca e alla sperimentazione che promuovono l’artigianalità, come le due anime di Homi Sperimenta che ospiterà, sia per il comparto accessori moda sia per quello bijoux: in due aree, una selezione di designer che proporranno le loro autoproduzioni e creazioni inedite. Tornano anche gli spazi di Tuttepazzeperibijoux, che raccontano storie di tradizione e innovazione, e una nuova edizione di Project Room, evento dedicato all’accessorio moda. Il calendario della fiera si completa con un’ampia offerta di incontri e talk su temi cari ai retailer e ai distributori”.

Quali novità possono attendersi i visitatori?

“Ci sarà una mostra speciale, Naturalia, dedicata alla natura del gioiello moda: oltre 300 bijoux di stilisti, designer e bigiottieri dagli anni Cinquanta ad oggi, tutti ispirati, ovviamente, al tema della natura. Teniamo molto a questo progetto anche perché, una volta terminata Homi, la mostra sarà protagonista di una nuova esposizione a Milano, per dare continuità ai nostri progetti e creare un legame sempre più forte con la città. Siamo davvero molto orgogliosi di questa iniziativa”.

Qual è il visitatore tipo di Homi?

“Dettaglianti, naturalmente, ma anche grossisti, concept stores e grande distribuzione. Ci rivolgiamo a un pubblico molto eterogeneo perché oggi la caratteristica del buyer è la sua trasversalità. Il bijoux è, già da un po’ di tempo, fuoriuscito dal punto vendita tradizionale e ha fatto capolino in molti tipi di negozio, come per esempio quelli dedicati all’arredo di design, ritagliandosi un’identità tutta sua sia nel mercato sia all’interno di Homi. Sul fronte della provenienza geografica, il 40% dei visitatori viene dall’estero: sono previsti molti arrivi da Germania, Francia, Svizzera, Spagna e Benelux, e extra-Ue da Cina, Giappone, Stati Uniti e Medio Oriente, anche attraverso delegazioni mirate che abbiamo organizzato per potenziare l’internazionalizzazione della rassegna”.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *