di


Homi si riconferma la casa del bijou e del fashion jewels

Torna da oggi al 1° febbraio 2016 HOMI, il format espositivo di Fiera Milano, inaugurato due anni fa, che a gennaio taglia il nastro delle cinque edizioni.

Un Salone che fin dall’inizio ha avuto l’ambizione di diventare contenitore e creatore di tendenze. In questo contesto, sempre più spazio è dato al Satellite Fashion&Jewels: lo testimoniano il numero di espositori in costante crescita e il circuito di iniziative continuamente aggiornate.

Due padiglioni (il numero 1 e il numero 3) che ospiteranno circa 500 aziende del segmento. L’edizione di gennaio, tra l’altro, ospita il secondo capitolo della mostra dedicata alla storia del bijoux, a cura di Alba Cappellieri e Sharra Pagano, che questa volta esplora l’arco temporale della bigiotteria italiana tra gli anni Ottanta e il Duemila.

Cristian Preiata, Exhibition Director HOMI, dà a Preziosa Magazine qualche anticipazione sul Salone ormai alle porte.

HOMI FIERA MILANO CASA DEL BIJOUX
Cristian Preiata, Exhibition Director HOMI

Il format espositivo inaugurato due anni fa è nato come contenitore in divenire. Rispetto al suo debutto, cosa è cambiato?

L’idea originaria celava la volontà di dare e ridare lustro a Fiera Milano. Una suddivisione netta scelta per dare ordine e chiarezza all’esposizione: questo non è cambiato. Nel tempo, abbiamo affinato alcune aree, come HOMI SPERIMENTA, nata come sezione unica per i giovani designer e oggi sdoppiata in due anime, quella del bijoux e quella dell’accessorio moda. A gennaio avremo anche un nuovo, accattivante layout per i due padiglioni del Satellite Fashion&Jewel.

In questi ultimi anni il mondo della persona ha attirato a sé sempre maggiore attenzione nell’ambito di HOMI.

Lo confermano i numeri. Ormai il segmento copre quasi il 30% dell’intero Salone, ma più che fare grandi numeri abbiamo puntato a una selezione di qualità. C’è un terzo aspetto, però, che vale la pena sottolineare: oltre al business – la Fiera resta una piattaforma per stimolare gli ordini – e ai contenuti, HOMI rivive anche nella città, rendendo Milano un hub mondiale per la casa ma oggi anche per moda, accessori e bijoux.

Quali novità incontreranno i visitatori del satellite Fashion&Jewels?

Torna con una seconda edizione il Trends Forum Bijoux, ciclo di appuntamenti tenuti da esperti del settore, durante i quali scoprire in anticipo le nuove tendenze dello stile, gli scenari di consumo e gli orientamenti del gusto della prossima stagione. Novità assoluta la selezione di bijoux partecipanti al contest Artistar Jewels, collettivo di designer, architetti, giornalisti e esperti di comunicazione. Ci saranno realizzazioni di design, di artigianato di ricerca e sculture indossabili.

Il bijoux è protagonista nella sua attualità ma anche nella sua storia: ci racconta l’esperienza di HOMI con la mostra che esplora le varie fasi del bijou italiano?

Dopo aver celebrato la “Dolce vita” con i meravigliosi bijoux degli anni Cinquanta e Sessanta, HOMI continua l’intrigante viaggio tra bijou, moda e costume. “Dal prêt-à-porter al Nuovo millennio: il bijou italiano tra opulenza e minimalismo” è il tema della nuova mostra, curata da Lino Raggio, uno dei protagonisti del bijou italiano.

La mostra ripercorrerà in 200 bijoux l’austerity degli anni Settanta, il materialismo degli Ottanta e il minimalismo dei Novanta, fino alla grande crisi del nuovo millennio. Tra le opere in mostra, oggetti preziosi di Airoldi, Giorgio Armani, Bijoux Cascio, Coppola e Toppo, Ugo Correani, Gianfranco Ferrè, Franco Moschino, Ornella Bijoux, Sharra Pagano, Donatella Pellini, Luciano Soprani, Valentino, Gianni Versace.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *